Kjaer: "In panchina non mi sento a mio agio. Devo tenere sotto controllo la coscia"

27.11.2022 10:00 di Gianluigi Torre Twitter:    vedi letture
Fonte: tipsbladet.dk
Kjaer: "In panchina non mi sento a mio agio. Devo tenere sotto controllo la coscia"
MilanNews.it
© foto di www.imagephotoagency.it

Al termine del match contro la Francia, Simon Kjaer ha commentato così ai microfoni dei media danesi la gara: "Non mi sento affatto a mio agio in panchina. Devo dirlo. Allo stesso tempo, è stata presa una decisione giusta".

Se ha mezzora sulle gambe: "Si può sempre lottare contro qualcosa, ma oggi non era la cosa giusta".

Sulla decisione di non giocare: "Ho avuto un buon dialogo con Kasper (Hjulmand, ndr) su questo. Ma è l'allenatore che dovrà prendere quella decisione, perché io non posso farcela da solo, anche se ho giocato e provato tanto. Ho sempre voglia di giocare, ma oggi la coscia non è stata all'altezza e almeno non per 90 minuti. Ora devo tenerlo sotto controllo".

Sulla disponibilità per la gara con l'Australia: "Lo spero vivamente, altrimenti divento pazzo. Ecco perché è stata presa la decisione, così da non rischiare che peggiorasse".

Sulla possibile qualificazione: "Mi sento davvero, davvero bene per questo. Un pareggio oggi non avrebbe cambiato i fatti. Allora forse ci saremmo preparati con una sensazione leggermente diversa. Almeno non ci avrebbe dato la sensazione di merda che provi quando subisci gol alla fine. Dobbiamo trovare energia e lavorare sodo per passare il turno. Sento che siamo in grado di farlo".