Lista Uefa, ecco i possibili cambiamenti dopo il mercato del Milan

02.02.2021 19:45 di Pietro Mazzara Twitter:    vedi letture
Lista Uefa, ecco i possibili cambiamenti dopo il mercato del Milan
MilanNews.it
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews

Nel corso dell’ultima sessione di calciomercato, il Milan ha acquisito tre calciatori non formati in Italia. Questo, ai fini delle regole d’iscrizione dei calciatori alle liste Uefa è un fattore da tenere in considerazione. Nella versione presentata per la fase a gironi, il Milan ha iscritto nella Lista A 23 calciatori poiché non ha raggiunto il quorum di 8 formati in Italia. Questo anche perché Gigio Donnarumma, Matteo Gabbia e Daniel Maldini sono stati inseriti nella Lista B. Di fatto, tutti gli altri sono stati inclusi nella prima lista. Però, adesso, le cose sono cambiate. Il Milan con le acquisizioni di Mandzukic, Meite e Tomori e le cessioni di Duarte, Musacchio e Conti si ritrova con un giocatore in meno formato nei vivai italiani. Questo dovrebbe portare alla riduzione della Lista A dai 23 a 22 unità. Dunque, in attesa dell’ufficialità della lista per la fase ad eliminazione diretta, è possibile ipotizzare l’esclusione di un giocatore che ha preso parte al group stage o che è arrivato dal mercato di gennaio. A mero titolo ipotetico, i calciatori che rischiano il taglio potrebbero essere Rade Krunic, Jens Petter Hauge o Soualhio Meite, che non verrebbe incluso a discapito di uno degli altri già presenti.

LA PROIEZIONE – Basandoci su quando descritto sopra e sulla lista Uefa consultabile sul sito ufficiale della federcalcio europea, il primo elenco dei calciatori che Pioli dovrebbe avere a disposizione per la doppia sfida con la Stella Rossa potrebbe essere il seguente:

LISTA A
Portiere: Tatarusanu, A. Donnarumma
Difensori: Calabria, Dalot, Hernadez, Kalulu, Kjaer, Tomori, Romagnoli
Centrocampisti: Bennacer, Castillejo, Brahim Diaz, Kessie, Saelemaekers, Tonali, Calhanoglu
Attaccanti: Ibrahimovic, Leao, Mandzukic, Rebic

LISTA B:
G. Donnarumma, Gabbia, Maldini

IN BALLOTTAGGIO:
Krunic, Hauge, Meite