Milan, il borsino dei nuovi in vista del derby: speranza Bennacer (forse Rebic), gli altri...

17.09.2019 12:06 di Salvatore Trovato   Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Milan, il borsino dei nuovi in vista del derby: speranza Bennacer (forse Rebic), gli altri...

La buona prestazione offerta contro il Brescia non è bastata: a Verona, suo malgrado, Bennacer è finito nuovamente in panchina. È stata questa - più che l’avanzamento di Paquetà - la scelta più sorprendente, e per certi versi discutibile, fatta da Giampaolo al Bentegodi. I tifosi rossoneri, infatti, speravano di rivedere all’opera l’algerino, uno dei colpi più interessanti dell’ultimo mercato milanista.

DERBY - Nell’undici titolare scelto per affrontare l’Hellas, dunque, non c’era neanche un nuovo acquisto. Sono trascorse tre giornate, ma il Milan veste ancora col vecchio abbigliamento. Ed è già diventato un tormentone, osserva La Gazzetta dello Sport. È piuttosto complicato fare delle previsioni su quando - e come - potrebbe invertirsi la tendenza. Sabato, infatti, i rossoneri affronteranno l’Inter ed è difficile pensare che Giampaolo si affidi improvvisamente a chi non è stato preso in considerazione contro avversari molto più abbordabili.

BENNACER - Alcuni giocatori, secondo il tecnico, non sono ancora pronti. Theo Hernandez, ad esempio, si è ristabilito dal guaio alla caviglia, ma "ha ancora delle cose da mettere a posto" (nei meccanismi ovviamente). Per Duarte, invece, sarà dura ("Musacchio sta facendo bene", ha detto Giampaolo), mentre Leao deve ancora essere "disciplinato" tatticamente. Krunic, infine, sta salendo di condizione, ma non fino al punto da insidiare davvero Kessie. In altre parole, l’unico ad avere delle chance di giocare dal primo minuto nel derby è Bennacer (forse anche Rebic).