Milan, Saelemaekers unico sempre presente in stagione. I troppi alti e bassi hanno però favorito Messias

23.02.2022 14:00 di Antonio Tiziano Palmieri   vedi letture
Milan, Saelemaekers unico sempre presente in stagione. I troppi alti e bassi hanno però favorito Messias
MilanNews.it
© foto di Image Sport

Con 34 presenze su 34 partite stagionali fra campionato, Coppa Italia e Champions League, Alexis Saelemaekers è l’unico giocatore del Milan ad essere sempre sceso in campo. Alle spalle del belga in questa speciale classifica c’è Sandro Tonali, che ha saltato un solo match, quello nefasto contro lo Spezia a San Siro dello scorso 17 gennaio.

I NUMERI IN STAGIONE

L’esterno offensivo belga, come sappiamo, non è giocatore che ti garantisce un buon numero di gol nell’arco di una stagione, ma fa molto lavoro ‘sporco’. Spesso e volentieri è stato definito come l’equilibratore del Milan di Stefano Pioli, colui che garantisce la giusta copertura quando sull’altra fascia – quella sinistra – giocatori come Theo Hernandez e Rafael Leao decidono di spingere al massimo. Saelemaekers per ora ha realizzato 2 gol e 3 assist vincenti, po’ pochino. Date le prestazioni altalenanti dell’ultimo periodo, mister Pioli ha potuto ‘scoprire’ la bontà di Junior Messias.

MESSIAS DAVANTI A SAELEMAEKERS NELLE GERARCHIE DI PIOLI?

Analizzando le scelte fatte da Pioli ultimamente, ci rendiamo conto che nelle ultime 5 partite, Junior Messias è partito titolare 4 volte, a fronte dell’unica volta in cui la scelta è ricaduta su Saelemaekers (nel derby contro l’Inter). Il numero 56 rossonero, data anche la sua giovane età (è un classe 1999), troppo spesso sbaglia la scelta decisiva o la giocata chiave per mettere in porta i compagni. Deve diventare più preciso in fase di rifinitura e più incisivo in zona-gol per scalare nuovamente posizioni. Siamo sicuri che il futuro è dalla sua, ma attualmente il brasiliano Messias sembra essergli davanti nelle gerarchie del tecnico emiliano.