Pioli a Sky: "Il fallo di Leiva su Calhanoglu è evidente. La Champions si complica ma la squadra reagirà"

26.04.2021 23:00 di Matteo Calcagni Twitter:    Vedi letture
Pioli a Sky: "Il fallo di Leiva su Calhanoglu è evidente. La Champions si complica ma la squadra reagirà"
MilanNews.it
© foto di Image Sport

Stefano Pioli è stato intervistato da Sky Sport nel postpartita dell'Olimpico.

Sulla gara: "I nostri avversari sono stati più bravi negli episodi. Nel primo tempo abbiamo giocato meglio, mi aspettavo di più dalla squadra, abbiamo le qualità tecniche e fisiche per fare meglio. Sul 2-0 la gara è diventata molto complicato e non vedo come può non essere fallo quello su Calhanoglu. E' andato anche a rivederlo, è impossibile che non sia evidente come Leiva prenda Calhanoglu e non il pallone. Noi dovevamo fare di più, adesso dobbiamo dimostrare di essere forti e reagire subito, questa è una sconfitta pesante".

Sull'avvio: "Abbiamo messo la Lazio nella zona dove predilige, aspettare e ripartire in contropiede. Nel primo tempo abbiamo avuto delle occasioni dove bastava poco per segnare. Non esserci riusciti ci ha un pochino scosso, poi l'episodio del secondo gol l'ha ancora più complicata".

Sul gol dell'1-0: "Sul primo gol eravamo anche messi bene, è una situazione che ci sta capitando spesso nelle ultime gare. Si poteva chiudere molto prima lo spazio, dovevamo fare qualcosa in più. Poi abbiamo fatto la partita, gli errori ci sono, dobbiamo fare il massimo per finire al meglio il campionato. L'episodio del 2-0 ci ha reso la gara ancora più difficile".

Su Ibrahimovic: "Abbiamo bisogno di tutti, Zlatan è stato fuori per tante partite e non ci voleva. Dovrebbe essere a disposizione, vedremo nei prossimi giorni".

Sulla tattica: "Sapevamo che non avremmo mai dovuto rimanere 2vs2 contro Correa e Immobile, qualche marcatura preventiva è mancata. Sapevamo di correre quest rischi, dovevamo essere più attenti".

Sulla squadra: "Sono delusi, era una partita importante. Non è stata una partita pessima ma bisogna fare di più e riprenderci subito".

Sulla corsa Champions: "Si complica molto, le avversarie corrono, ma siamo lì e non dobbiamo piangerci addosso".

Sulle prossime gare: "La squadra è intelligente e ha carattere, mi aspetto una reazione importante".

Sulle sconfitte con Sassuolo e Lazio: "Due sconfitte hanno interrotto il nostro percorso ma siamo lì, lottiamo contro grande squadre e abbiamo l'occasione per dimostrare di esserlo anche noi".