Rossoneri ai Mondiali: Ballo-Tourè e Dest si giocano tutto

29.11.2022 14:00 di Francesco Finulli   vedi letture
Rossoneri ai Mondiali: Ballo-Tourè e Dest si giocano tutto
MilanNews.it
© foto di DANIELE MASCOLO

Prima giornata di verdetti inappellabili a Qatar 2022 con due gironi che giungeranno a compimento e i primi ottavi di finale che verranno delineati. In campo anche due giocatori rossoneri che stanno vivendo un'esperienza diversa al Mondiale ma che hanno entrambi la possibilità di passare al turno successivo: Sergino Dest e Fode Ballo Tourè.

Prima si balla

Il primo calciatore del Milan impegnato oggi sarà Fodè Ballo-Tourè. Il terzino rossonero non era a disposizione del Ct del Senegal Aliou Cissè nè per la sfida contro l'Olanda persa 2-0, nè in quella vinta contro il Qatar per 3-1. Ballo-Tourè non era in perfette condizioni e non è stato schierato in nessuna delle due partite. Oggi alle 16 vedremo se il numero 5 rossonero sarà della partita almeno in panchina. Il Senegal, orfano di Sadio Manè, si giocherà il passaggio del turno contro l'Ecuador e dovrà a tutti i costi vincere al termine dei 90 minuti. Difatti i sudamericani sono forti dei loro 4 punti, uno in più degli africani. A completare il girone Olanda-Qatar con i padroni di casa già eliminati e gli orange a un passo dalla qualificazione.

Sfida dai mille significati

Alle 20 in campo il girone B e in campo un altro calciatore del Milan. Si tratta di Sergino Dest che con i suoi Stati Uniti è chiamato alla vittoria nell'ultima gara del girone contro l'Iran, letteralmente da dentro o fuori. Gli americani si trovano a due punti dopo due pareggi nei primi due scontri e se vogliono gli ottavi devono sopravanzare proprio l'Iran in classifica che dopo aver preso una sonora goleada dall'Inghilterra, ha vinto nei minuti finali contro il Galles e si trova a tre punti. Il terzino del Milan è partito da titolare nelle prime due partite del torneo ed è probabile che possa succedere lo stesso anche questa sera. Appuntamento con la storia dunque per i due calciatori rossoneri che, in caso di eliminazione, osserveranno un breve periodo di vacanze prima di tornare alla base.