Tomori e non solo. Diaz, Dalot e Meite, tre "riscatti" ancora da valutare: la situazione

25.03.2021 12:00 di Salvatore Trovato   vedi letture
Tomori e non solo. Diaz, Dalot e Meite, tre "riscatti" ancora da valutare: la situazione
MilanNews.it
© foto di Image Sport

Nei prossimi mesi (o settimane) i dirigenti del Milan dovranno pensare anche ai "riscatti", o meglio, a quei giocatori attualmente in prestito che attendono di conoscere il loro futuro. La Gazzetta dello Sport fa il punto della situazione, soffermandosi su Brahim Diaz, Diogo Dalot e Soualiho Meite.

NUOVO PRESTITO? - Lo spagnolo - scrive la rosea - in maniera discontinua si sta facendo largo nella squadra di Pioli, fra passaggi a vuoto, gol e giocate di grande fantasia. È approdato al Milan semplicemente a titolo temporaneo, senza opzioni d’acquisto: il Real Madrid crede molto nelle sue qualità, per il club rossonero potrebbe esserci la possibilità di tenerlo ancora un anno.

DALOT E MEITE - Più difficile l’affare Dalot, arrivato anche lui in prestito secco, ma dal Manchester United: fra tutte - osserva la Gazzetta - la sua conferma sembra l’operazione meno urgente, anche perché il Milan, soprattutto sul binario di destra, può contare su elementi validissimi come Calabria e Kalulu. Da definire, infine, anche il futuro di Meite. Il suo cartellino costa 9 milioni: la società milanista ci penserà.