Tuttosport - Confusione Milan, Pioli come Gattuso: nuova rivoluzione, il club non impara dagli errori

11.07.2020 10:00 di Salvatore Trovato   Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Tuttosport - Confusione Milan, Pioli come Gattuso: nuova rivoluzione, il club non impara dagli errori

Stefano Pioli come Gattuso? Il paragone regge, seppur con le dovute differenze. I tifosi hanno rimpianto a lungo (molti continuano a farlo) il buon Rino, vecchio cuore rossonero e professionista esemplare, capace di portare il Milan a un soffio dalla Champions. Nessun allenatore ci era riuscito negli ultimi anni. Eppure, nonostante tutto, il mister calabrese è stato sacrificato sull’altare di richieste non esaudibili, ovvero un mercato di sostanza ed economicamente importante.

MIRACOLO - Ebbene, come evidenzia il quotidiano Tuttosport, la storia sta per ripetersi con Stefano Pioli. La situazione è un po’ diversa (Gattuso alla fine scelse lui di andarsene, mentre il tecnico emiliano verrà esonerato) ma le variazioni sul tema sono comunque minime. È come se il Milan non riuscisse a imparare dagli errori. Ancora una volta, a un allenatore sono stati richiesti risultati non in linea con la forza della squadra a disposizione. Anzi, Pioli sta facendo miracoli. Ma questo non dovrebbe bastargli a salvare la panchina.

ENNESIMA RIVOLUZIONE - Perché Elliott e Gazidis hanno già deciso. E hanno scelto un nuovo nome: Ralf Rangnick. Sarà il manager tedesco a guidare l’ennesima rivoluzione rossonera. Che non si sa dove porterà - sottolinea Tuttosport - visto che, ancora una volta, si butterà a mare quanto fatto prima.