OTD - Nel 1969 il Milan si laureò campione del mondo per la prima volta

22.10.2021 13:52 di Antonio Tiziano Palmieri   vedi letture
OTD - Nel 1969 il Milan si laureò campione del mondo per la prima volta
MilanNews.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Esattamente 52 anni fa, era il 22 ottobre 1969, il Milan alzava al cielo la sua prima Coppa Intercontinentale della storia. Sotto la guida tecnica dell’indimenticabile Nereo Rocco, i rossoneri pur perdendo il ritorno in Argentina per 2-1 contro l’Estudiantes, riuscirono a laurearsi campioni del mondo. Bastò la netta vittoria dell’andata per 3-0. Nel match di ritorno, Gianni Rivera portò anche il vantaggio il Diavolo, che verso la fine del primo tempo si fece rimontare e superare dai gol di Marcos Conigliaro e Ramon Aguirre Suarez. Nella ripresa, gli attacchi del club di La Plata furono sventati dall’ottima difesa milanista. Così, allo stadio ‘La Bombonera’ di Buenos Aires, il Milan di Rocco si laureò campione del mondo.

Dal punto di vista ambientale però, le cose non furono così semplici. Come ha raccontato più volte anche l’ex centrocampista del Milan, Giovanni Lodetti, i giocatori rossoneri al loro ingresso in campo ricevettero addosso del caffè bollente. Successivamente, durante le foto di rito vennero presi a pallonate dai giocatori avversari, e ancora la partita e il dopo partita, si trasformarono in un'autentica caccia all'uomo. Il motivo principale era perché Nestor Combin, giocatore in forza al Milan in quegli anni, scelse la nazionalità francese anziché quella argentina. La polizia a fine match lo prelevò dagli spogliatoi con naso e zigomo fratturato per arrestarlo per diserzione. Tuttavia nell’arco di 12 ore la situazione si risolse e Combin potette rientrare in Italia con i compagni.