Messi rimane al Barcellona: "Resto, non avrei mai fatto causa al club della mia vita"

04.09.2020 18:48 di Manuel Del Vecchio Twitter:    Vedi letture
Fonte: tuttomercatoweb.com
© foto di Getty/Uefa/Image Sport
Messi rimane al Barcellona: "Resto, non avrei mai fatto causa al club della mia vita"

Si chiude la telenovela Messi. A porre la parola fine direttamente la Pulga che ha annunciato tramite un video la volontà di rimanere ancora per questa stagione al Barcellona. Evitando strascichi legali che avrebbero potuto rendere la separazione traumatica, dopo un lungo e vincente percorso insieme. Messi-Barcellona, la storia continua. Almeno per quest'altra stagione. Queste le parole dell'argentino in esclusiva a Goal: "Quando ho comunicato la mia volontà di andar via a mia moglie e ai miei figli è stato drammatico. Tutta la famiglia ha iniziato a piangere. I bambini non vogliono andar via da Barcellona e cambiare scuola. Io però voglio competere ai massimi livelli, vincere titoli, competere in Champions: si può vincere o perdere, perché è molto difficile, ma bisogna essere competitivi. Bisogna essere in corsa e non crollare come a Roma, Liverpool e Lisbona. Tutto questo mi ha fatto riflettere e decidere di andar via. Ero sicuro di potermi svincolare, il presidente ha sempre detto che a fine stagione avrei potuto decidere se rimanere o andare via. Ora si aggrappano al fatto che non l'avrei comunicato prima del 10 giugno: ma il 10 giugno eravamo in piena corsa per il campionato, nel pieno di questa terribile pandemia che ha sconvolto l'intera stagione. Per questo rimarrò nel club. Continuerò qui perché il presidente mi ha detto che l'unico modo per andar via è pagare i 700 milioni della clausola e questo è impossibile. Non avrei mai fatto causa al club della mia vita".