Maresca, ancora - nuovamente - tu: speriamo di non vederci più. Maldini alzi il telefono e si faccia sentire! Ibra-rinnovo, questione di ore

12.04.2021 18:48 di Pietro Mazzara Twitter:    Vedi letture
Maresca, ancora - nuovamente - tu: speriamo di non vederci più. Maldini alzi il telefono e si faccia sentire! Ibra-rinnovo, questione di ore
MilanNews.it

Alcuni utenti di Twitter, all’uscita della designazione di Fabio Maresca per Parma-Milan hanno cercato una connessione col sottoscritto sull’argomento, buoni memori di mie prese di posizione sul fischietto campano. Ebbene, anche questa volta, il signor Maresca non ha fatto nulla per smentirsi. Arbitro protagonista, una delle cose che ti viene sconsigliata fin dalle prime lezioni del corso di abilitazione al ruolo, con alcuni vecchi saggi che hanno spesso predicato la seguente massima: “L’arbitro migliore è quello che non si vede in campo”. Maresca invece si vede eccome, con quella smania di voler comandare in campo che lo accompagna fin dai tempi della Primavera e della Serie C. L’espulsione di Ibrahimovic, con i dati in possesso, è assurda e ricca di permalosità. Adesso ci sarà grande attesa per la decisone del giudice sportivo, che avrà modo di leggere nel dettaglio il referto di Maresca che dovrà riportare le parole esatte che ha sentito, così come prevede la procedura di stesura del rapporto di gara degli arbitri. 

Ibra giura e spergiura di non aver ritrito parole offensive a Maresca e anche la reazione di Maldini in tribuna sembra testimoniare l’eccessività del provvedimento. Adesso è arrivato davvero il momento di farsi sentire con Rizzoli e Trentalange, perché la qualificazione in Champions passa anche da questi fattori, dettagli che possono determinare partite e punti. Il Milan, pubblicamente, non ha mai sbroccato sulle decisioni arbitrali, ma ci sono situazioni sulle quali non si può rimanere con la lingua ferma. Se non davanti alle telecamere, esercizio di stile che non piace molto alla dirigenza, ma nelle stanze dei bottoni va fatto. Di sicuro ora verranno fuori quelli con il dossier sui rigori dati al Milan e che diranno: “E qui non dicevi niente?!?”. Verrebbe voglia di rispondere alla Elio in LOL, ma non lo farò. Ecco Maresca sarebbe stato un finalista perfetto per il programma di Amazon, visto che non ha mai riso ma ha fatto ridere con le sue decisioni, e non solo sabato. 

Le prossime ore potrebbero essere anche quelle decisive per l’annuncio della firma di Ibrahimovic per un altro anno. Su Donnarumma ho detto la mia più volte, ma come ha anche sottolineato venerdì Luca Serafini nel suo editoriale, vanno scisse - nella valutazione generale - le figure di Gigio e Raiola, con quest’ultimo che punta a ricche commissioni e anche alla maledetta clausola risolutoria.