ESCLUSIVA MN - Dal Belgio, Franken: "L'Anderlecht pensava di aver fatto l'affare con Saelemaekers, ora vale 20 mln. Lokonga, la richiesta è molto alta"

11.01.2021 16:00 di Gianluigi Torre Twitter:    Vedi letture
ESCLUSIVA MN - Dal Belgio, Franken: "L'Anderlecht pensava di aver fatto l'affare con Saelemaekers, ora vale 20 mln. Lokonga, la richiesta è molto alta"
MilanNews.it
© foto di Insidefoto/Image Sport

Arrivato lo scorso gennaio, Alexis Saelemaekers si è conquistato il Milan e i tifosi rossoneri a suon di prestazioni, diventando il titolare della fascia destra. Per parlare dell'esterno belga - e del suo migliore amico Lokonga - la redazione di MilanNews.it ha contatto in esclusiva il giornalista belga Christophe Franken. Queste le sue parole ai nostri microfoni.

Non è la prima volta che il Milan segue qualche giocatore in Belgio. L’ultimo in ordine cronologico è Saelemaekers. Si aspettava un’esplosione del genere dal belga? "Sapevamo che Alexis aveva del potenziale e aveva mostrato grandi cose all'Anderlecht. Ma non al punto da riuscire a giocare titolare nel Milan. Prima di lasciare l'Anderlecht era in panchina perché l'allenatore preferiva altri giocatori. Ma quando conosci Alexis, sai che ha la clemenza di un guerriero. Ecco perché è diventato rapidamente amico di Zlatan negli spogliatoi. A Ibrahimovic piace vedere un giovane giocatore che ha la sua stessa mentalità, cosa che non capita spesso con i giovani calciatori ora".

Oltre al Milan c’erano altre squadre interessate a Saelemaekers? "Diversi club erano interessati, tra cui il Reims in Francia. Diversi club anche in Germania. Ma ogni volta erano club meno prestigiosi del Milan. Quando si è presentato il Milan è stato facile dire di sì".

Questa stagione, per Saelemakers, potrebbe essere quella della consacrazione? "Si, la stagione dell'esplosione di alto livello. Spera di essere convocato per l'Europeo con il Belgio, il che dimostrerebbe i suoi grandi progressi. Quando ha lasciato l'Anderlecht, i dirigenti del club pensavano di aver fatto un buon affare vendendolo per 7 milioni (3,5 + 3,5). Ora sanno che Saelemaekers vale oltre 20 milioni..."

Saelemaekers ha ricevuto la sua prima convocazione in nazionale. Cosa pensa Roberto Martinez, allenatore del Beglio, dell'esterno rossonero? "Martinez gioca con il 3-4-3 e il ruolo delle ali è molto importante nel suo sistema di gioco. Quindi gli piace un giocatore come Saelemaekers, soprattutto perché può giocare da entrambe le parti. Meunier, Castagne, Thorgan Hazard e Carrasco lo precedono nella gerarchia, ma sa che con una buona stagione a Milano potrebbe essere presente nei 23 partenti per l'Europeo".

Nella lunga intervista che ha fatto ad Alexis, il giocatore ha parlato anche consigliato un suo amico: Lokonga. Cosa ci può dire sul classe 1999? Il Milan è interessato? "Sambi Lokonga è il miglior amico di Saelemaekers nel calcio. Si conoscono da molto tempo e vanno in chiesa insieme. Lokonga è il miglior giocatore dell'Anderlecht in questa stagione ed è seguito da diversi club, tra cui il Milan. Ma Lokonga è capitano dell'Anderlecht e la dirigenza vuole venderlo la prossima estate per un sacco di soldi. Quasi 30 milioni, il Milan potrebbe pagare così tanti soldi?".

Un alto nome è quello di Coulibaly del Beerschot, in prestito dallo Sheffield United. "Coulibaly del Beerschot è una rivelazione in Belgio ma è ancora acerbo. Ha molto talento ma non è ancora pronto per giocare nel Milan o in Premier League".