ESCLUSIVA MN - Maddaloni: “Pioli-Maldini-Massara trio straordinario. CDK? Se il Milan ci punta così tanto bisogna fidarsi…”

29.07.2022 16:00 di Enrico Ferrazzi Twitter:    vedi letture
Fonte: Intervista di Peppe Gallozzi
ESCLUSIVA MN - Maddaloni: “Pioli-Maldini-Massara trio straordinario. CDK? Se il Milan ci punta così tanto bisogna fidarsi…”
MilanNews.it
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Maddaloni: “Pioli è tra più bravi in circolazione, ha fatto cose straordinarie. CDK? Se il Milan ci punta così tanto bisogna fidarsi…”

Massimiliano Maddaloni, allenatore ed ex calciatore, ha parlato ai microfoni di MilanNews.it rispondendo su vari temi dell’attualità rossonera tra cui, naturalmente, il mercato.

Maddaloni, ritiene il Milan sempre la squadra da battere?

“Sicuramente la formazione che ha vinto l’ultimo Scudetto lotterà per mantenerlo ma vanno specificate alcune differenze rispetto all’ultima stagione…”

Sarebbero?

“I rossoneri avranno più difficoltà. Al netto di tutto, le avversarie tra cui Juventus e Inter si sono molto rafforzate del mercato cercando di colmare il gap emerso lo scorso anno. In tutto ciò i rossoneri, oltre ad esprimere un gioco importante, hanno anche saputo sfruttare momenti decisivi. Ogni stagione ha le sue incognite, non ci sono valutazioni fisse”.

A livello mentale si aspetta lo stesso Milan?

“Rivincere è sempre più difficile che vincere. Il senso di libertà mentale che si era instaurato nei mesi precedenti ha dato al Milan la spinta fondamentale per schizzare in avanti. Soprattutto i suoi giovani ne hanno beneficiato. Quest’anno dovranno confermarsi, anche in termini di maturità”.

Giusto puntare tutto su Charles De Ketelaere?

“E’ giusto a prescindere puntare su giovani che abbiano prospettiva e questo ragazzo ne ha tantissima. L’area tecnica rossonera quando mira un elemento, solitamente, fa centro e il passato lo ha ampiamente dimostrato”.

Tommaso Pobega è pronto a non far rimpiangere Kessiè?

“Pobega ha fatto un percorso importante in questi ultimi anni e lo ha fatto molto bene. Al Milan può ritagliarsi il suo spazio ma attenzione a fare paragoni. Kessiè ha un impatto internazionale di un certo livello, difficile sostituire un elemento così”.

Stefano Pioli va considerato un top manager?

“Il trinomio Maldini-Massara-Pioli è stato straordinario. In tutto questo Pioli è cresciuto tantissimo sotto ogni punto di vista. A livello europeo va considerato tra i più bravi”.