MN - Milan, si potrebbe riaprire la pista Pato? Arrestato il proprietario del Tianjin Quanjian

07.01.2019 11:25 di Redazione MilanNews Twitter:   articolo letto 83772 volte
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
MN - Milan, si potrebbe riaprire la pista Pato? Arrestato il proprietario del Tianjin Quanjian

Scandalo in Cina. Shu Yuhui, proprietario del Tianjin Quanjian, club nel quale milita l'ex rossonero Alexandre Pato, sta avendo dei problemi con lo stato cinese: negli ultimi giorni è stato accusato di  falsa propaganda con la sua azienda personale, ed è stato arrestato insieme ad altri manager. Tutto ciò potrebbe influire sulla sua squadra di calcio, compreso il futuro di Pato, che ha ancora un anno di contratto con la società cinese (scadenza a dicembre 2019), ma che ora potrebbe quindi liberarsi molto più facilmente rispetto a prima (clausola da 25 milioni). Dopo questo scandalo che ha colpito il suo proprietario, il Tianjin Quanjian ha anche difficoltà a pagare gli stipendi e quello del brasiliano è uno dei più alti di tutta la squadra. La pista Pato potrebbe dunque riaprirsi per il Milan in seguito a questo scandalo in Cina, ma attualmente non si registrano trattative in corso. Prima invece non c'erano nemmeno le condizioni per il ritorno del Papero in rossonero, mentre ora lo scenario potrebbe essere cambiato e l'attaccante brasiliano, le cui preferenze sono il Milan e il ritorno in Brasile dove vorrebbe chiudere la carriera, potrebbe liberarsi molto più facilmente.

di Antonio Vitiello