Albertini: "Fa piacere la stima di Barbara. Lavorare con Galliani? E' una domanda che non mi sono fatto"

07.11.2014 08:15 di Antonio Vitiello Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Albertini: "Fa piacere la stima di Barbara. Lavorare con Galliani? E' una domanda che non mi sono fatto"

L'ex giocatore del Milan, Demetrio Albertini, ha parlato negli studi di Sportitalia.

Quale è il giocatore più forte con cui hai giocato? "Sicuramente van Basten".

C'è in questo momento un Albertini in campo? "Non lo so. Sicuramente Pirlo resterà nella storia del calcio Mondiale".

Barbara Berlusconi ti stima. "Mi fa piacere, la stima è condivisa. Potresti lavorare con Galliani? Non è una domanda che mi sono fatto".

 Tu hai giocato nel vero Milan. Che differenze ci sono con questo? "Avevamo in squadra 14 giocatori di Milano. Adesso, invece, il Milan cambia quattro-cinque giocatori l'anno e facendo così diventa difficile assemblare un gruppo. C'era un senso di appartenenza fortissimo e in quel momento lì si potevano acquistare solo tre stranieri. E si acquistavano forti".