Moggi: "Il cambio Ancelotti-Gattuso non ci stava"

11.12.2019 16:23 di Enrico Ferrazzi Twitter:    Vedi letture
© foto di Simone Calabrese
Moggi: "Il cambio Ancelotti-Gattuso non ci stava"

“Il cambio Ancelotti-Gattuso non ci stava. Se parliamo di esperienza internazionale siamo di fronte a qualcosa di diverso. Ancelotti è il top e Gattuso è all’inizio”. Così a TuttoMercatoWeb Luciano Moggi a proposito del cambio di allenatore a Napoli.

Cosa può dare Gattuso?
“Se hanno scelto Gattuso significa che il gioco di Ancelotti non andava bene. Vogliono fare un gioco più agonistico. Bisogna però valutare se le caratteristiche siano attinenti al nuovo allenatore del Napoli a cui faccio i migliori auguri”.

Vista da fuori: cosa è successo a Napoli?
“La confusione l’ha iniziata il presidente. Ancelotti è stato il capro espiatorio. Il Napoli si trova attardato di otto-nove punti rispetto alla Champions, però è in posizione di privilegio per quanto riguarda la Champions. Ora per Gattuso si prospetta un compito arduo: sostituire Ancelotti non è come sostituire Montella”.