Sconcerti: "Inzaghi ha firmato una lettera con la società in cui ha l'obbligo di giocare in modo offensivo. Su Sacchi..."

19.01.2015 15:00 di Beatrice Sarti   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Sconcerti: "Inzaghi ha firmato una lettera con la società in cui ha l'obbligo di giocare in modo offensivo. Su Sacchi..."

"Non esonererei Inzaghi ma mi farei dare un po' di spiegazioni, mi sembra ci sia un po' di confusione - ha detto Mario Sconcerti, durante Terzo Tempo, trasmissione di Sky Sport di cui è protagonista - Il quasi certo ritorno di Sacchi alla vigilia di una partita diventa un elemento di confusione per i giocatori.
Inzaghi ha firmato una lettera con la società in cui ha l'obbligo di giocare in modo offensivo e questo è accaduto abbastanza raramente, non credo che Berlusconi accetti per molto tempo ancora questa situazione e credo che sia iniziata una discussione sull'adattabilità di Inzaghi al progetto Milan, molto dimagrito rispetto agli anni scorsi. 
Se ti metti in casa Sacchi in un momento in cui il tuo allenatore va male vuol dire che comunque fai di lui un riferimento inoltre l'assidua presenza di Berlusconi per me provoca più stress a Pippo".