Coronavirus Inghilterra: probabile chiusura stadi fino a marzo

23.09.2020 19:24 di Pietro Andrigo   Vedi letture
Fonte: ANSA
foto ANSA
foto ANSA

(ANSA) - LONDRA, 23 SET - Stadi chiusi almeno fino a marzo: è questo lo scenario più probabile che attende lo sport inglese, destinato ad aspettare altri sei mesi, come minimo, per poter riaccogliere sugli spalti i suoi tifosi. Una vera doccia fredda per la Premier League, ma non solo: dal rugby al cricket, dalle corse d'ippica ai motori, tutte le discipline sportive professionistiche dovranno rinunciare ancora a lungo del sostegno dei propri sostenitori. E' stato lo stesso Ministro dello Sport - nel corso di un incontro che si è svolto ieri a Londra - a confermare che la riapertura degli impianti sportivi, seppur parziale, inizialmente prevista per il 1 ottobre, è stata rinviata a data da destinarsi. Con ogni probabilità - secondo le indiscrezioni di questi giorni - almeno alla conclusione dell'inverno. "Il protrarsi della chiusura degli stadi per altri sei mesi priva le società di introiti cruciali, soprattutto in un periodo come questo, caratterizzato da significative perdite economiche", il commento del direttore generale del massimo campionato di rugby, la Premiership, Darren Childs. (ANSA).