CorSera - Super League, F. Perez minaccia: "Chi è uscito deve pagare una penale da 300 milioni"

23.04.2021 16:07 di Redazione MN.   Vedi letture
CorSera - Super League, F. Perez minaccia: "Chi è uscito deve pagare una penale da 300 milioni"
© foto di J.M.Colomo

Non si sono certo placate - e non si placheranno per chissà quanto tempo - le discussioni e le polemiche attorno alla questione Super League. Ad aizzarle, questa volta dalla parte dei 12 club 'fondatori', è il presidente della stessa competizione: Florentino Perez.

"Chi è uscito dalla Superlega deve pagare una penale di 300 milioni", ha annunciato al sito spagnolo «Voz Populi» il patron del Real Madrid. Il riferimento è, in particolare, ai primi club che hanno lasciato la Super League, cioè i team inglesi, i quali avrebbero violato il "patto di sangue" - così come lo ha definito Andrea Agnelli - stipulato tra le squadre fondatrici; nella società consortile European Superleague Company SL vi era la condizioni sottoscritta secondo cui per andarsene era necessario avere l’assenso di tutti gli altri.

Non rientrerebbero tra queste, dunque, le italiane Juventus, Milan e Inter, le quali, secondo quanto riportato dal Corriere della Sera (qui l'articolo integrale), "si trovano in una situazione giuridica diversa: se ne sono andati solo quando, dopo il forfait degli inglesi, è stato chiaro che la Superlega non poteva più disputarsi".