Da Pioli a Mourinho, il meglio della stagione su Supertele Dazn

27.05.2022 23:10 di Manuel Del Vecchio Twitter:    vedi letture
Fonte: ANSA
foto ANSA
foto ANSA
© foto di ANSA

(ANSA) - ROMA, 27 MAG - Si chiude la stagione del calcio italiano, almeno quello per club, e il meglio - da Allegri a Pioli, da Mourinho a Chiellini - scorre in nel 'best of' di "Supertele, leggero come un Pallone", lo show del lunedì di Dazn che alla prima stagione ha subito raccolto ottimi risultati. Le immagini esclusive dei match, le interviste one to one con i grandi personaggi del mondo del calcio, il punto di vista di artisti, sportivi e intellettuali che si sono intrecciati alle analisi e ai commenti sui posticipi del lunedì e dei weekend calcistici del campionato appena concluso: il meglio della stagione e' dispobile da questo weekend su Dazn con "Palleggi di Supertele" Puntata dopo puntata, condividendo la passione per il calcio, si è alternato un ricco parterre di ospiti davvero ricco: Allegri, Mourinho, Pioli o Marcello Lippi, e poi calciatori ed ex campioni come Chiellini, Bonucci, Roberto Carlos, Kakà, Bobo Vieri, Toni e Cannavaro, ma anche atleti di altre discipline sportive come la campionessa di nuoto Federica Pellegrini e la campionessa paralimpica di fioretto Bebe Vio. Molti anche gli ospiti dal cinema o dallo spettacolo, da Pupi Avati a Carlo Verdone, da Cattelan a Fiorello, o ancora Bocelli e Jovanotti, l'architetto e urbanista Stefano Boeri e lo scrittore Maurizio De Giovanni. La prima stagione di 'Supertele' si e'chiusa con ottimi risultati: oltre il 30% dei tifosi che hanno seguito le partite del posticipo del lunedì sono rimasti collegati su Dazn per guardare il nuovo programma. "Raccontare la bellezza del calcio in maniera larga e trasversale - spiega il conduttore, Pierluigi Pardo - con leggerezza, fantasia e competenza è stato fantastico. Dazn ha voluto sperimentare una nuova formula per raccontare la passione per il pallone, assecondando i gusti di tifosi e spettatori e arricchendo così la propria offerta editoriale in un momento clou del campionato di Serie A. La formula ha permesso una contaminazione narrativa tra il tradizionale post partita molto tecnico che abbiamo trasformato in un momento di intrattenimento grazie al confronto in studio con gli ospiti presenti, una trasmissione nella trasmissione". (ANSA).