Jungdal: "È fantastico parlare con Maignan. Kjaer? Lo guardo molto in allenamento"

16.10.2021 15:00 di Nicholas Reitano  Twitter:    vedi letture
Jungdal: "È fantastico parlare con Maignan. Kjaer? Lo guardo molto in allenamento"
MilanNews.it

Intervistato dal portale danese Bold, il portiere del Milan, Andreas Jungdal, ha parlato a tutto tondo dell'ambiente rossonero e della sua crescita nel club di via Aldo Rossi. Ecco, di seguito, le sue dichiarazioni:

Su Maignan: "Mike è un portiere che dà molto in allenamento. Cerca costantemente di dirmi la sua su determinate circostanze tecnico-tattiche, e questo è fantastico per uno come me. Viene da una cultura dei gioco completamente diversa dalla mia ed il suo modo di essere portiere è molto diverso, ad esempio, da quello di Donnarumma".

Su Donnarumma: "Gran parte della tecnica l'ho imparata da Gigio. Mike mi insegna di più sul mentale e sul fisico, perché ci lavora più di quanto abbia fatto Donnarumma".

Su Kjaer: "È bello parlare danese con Simon: mi sento a mio agio. Lo guardo molto in allenamento. È il capitano della Nazionale ed è generalmente un giocatore che ammiri molto. Guardo molto come guida i suoi compagni di squadra e come si comporta dentro e fuori dal campo".

Sulla vita milanese: "Mi sono innamorato della città. Mi sento a mio agio. Ho fatto amicizia tramite alcuni compagni di squadra ed è importante farle in un ambiente nuovo. È stato molto difficile all'inizio".

Sui consigli di Maldini e Pioli: "Mi hanno detto che devo dare sempre il 100%. È la mentalità con cui devo lavorare. Non appena raggiungi questi livelli, è necessario che tu dia il 100% in ogni momento, ma non sempre è facile...".