Kjaer: "Quando mancavano dieci partite alla fine nessuno credeva nel nostro scudetto. Ora tutti vogliono battere i campioni d'Italia"

06.08.2022 09:23 di Enrico Ferrazzi Twitter:    vedi letture
Kjaer: "Quando mancavano dieci partite alla fine nessuno credeva nel nostro scudetto. Ora tutti vogliono battere i campioni d'Italia"
MilanNews.it
© foto di PhotoViews

Nonostante lo scudetto vinto, il Milan non viene visto da molti come la favorita per il prossimo campionato. Ecco il pensiero di Simon Kjaer a SportWeek, inserto settimanale della Gazzetta dello Sport: "Le avversarie sono state aggressive sul mercato. Quando mancavano dieci partite alla fine, nessuno credeva nel nostro scudetto. Adesso diventa ancora più dura perchè tutti vogliono battere i campioni d'Italia. Ma noi possiamo ancora crescere. Nessuno, qui al Milan, ha ancora finito di farlo. Anche noi vecchi: se il fisico inizia a crollare, la testa deve andare più veloce".