Milan, a Napoli esame d’alta quota. Ibra carico contro l’amico Gattuso

22.11.2020 08:15 di Antonio Vitiello Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Milan, a Napoli esame d’alta quota. Ibra carico contro l’amico Gattuso

L’importanza della posta in palio è conosciuta sia dalle parti di Milanello che a Castel Volturno. Napoli-Milan ripota alla mente i vecchi scontri scudetto, e dopo tanti anni questa grande classica del calcio italiano è tornata a valere un posto ai vertici della classifica. I rossoneri sperano di sfatare il tabù del San Paolo, la cui vittoria manca da dieci anni esatti. "Ricordo con grande affetto tutte le partite in cui abbiamo vinto, a Napoli non vinciamo da 10 anni. C'ero io in difesa e Zlatan davanti, sono contento di tornare al San Paolo e di trovare Rino da avversario. Perché è stato un amico in campo e lo è anche fuori adesso, ci sarà tempo per salutarci con affetto", ha commentato Daniele Bonera, oggi in panchina a Napoli al posto di Stefano Pioli. Il tecnico milanista è in isolamento dopo aver contratto il Covid e per Daniele ci sarà l’esordio in panchina: “Non mi sono mai sentito solo, sono in contatto costante con i due mister, prima e dopo gli allenamenti. Fin dall'inizio abbiamo avuto anche a disposizione un grande supporto tecnologico. Ho avuto carta bianca sulla gestione degli allenamenti ma Pioli è sempre stato con noi”.

Sarà un match d’alta quota perché il Milan con la vittoria potrebbe mantenere il comando della classifica e tenere a distanza il Napoli, avversario diretto per la Champions League. Sarà anche l’incrocio tra Gennaro Gattuso e Zlatan Ibrahimovic, due grandi amici ai tempi di Milanello, e nella stessa squadra che per l’ultima volta ha vinto al San Paolo nel 2010, la stagione che poi portò allo scudetto dei rossoneri. Grande amicizia fuori dal campo, perché nei 90 minuti Ibra vuole solo vincere, come ha commentato ieri il suo agente Mino Raiola: “Anche se gioca a un gioco per computer, Zlatan deve vincere. È molto autocritico, il fallimento non gli si addice”. Stasera sarà battaglia.