Milan, le soluzioni per sostituire Kessie e Bakayoko

20.12.2018 08:11 di Antonio Vitiello Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Milan, le soluzioni per sostituire Kessie e Bakayoko

Il Milan si ritrova a fronteggiare una nuova emergenza. Dopo le difficoltà in difesa, risolte recentemente con i ritorni di Musacchio e Romagnoli, l’allenatore è costretto a contrastare un nuovo problema, stavolta a centrocampo. Agli infortunati Bonaventura e Biglia, si sono aggiunti anche Kessie e Bakayoko, squalificati dal giudice sportivo dopo l’incontro con il Bologna, il primo perché era già diffidato, il secondo per l’espulsione con doppio giallo. Ma come farà Gattuso a sostituire i due mediani? Ci sono diverse ipotesi sul tavolo, dalla possibilità di puntare ancora sul 442 cambiando solo i due centrocampisti centrali, oppure addirittura il ritorno al 433. Sia nell’una che nell’altra soluzione, Gattuso dovrà affidarsi però a due giocatori che fino ad ora ha utilizzato pochissimo. I tre arruolabili sono Bertolacci, Montolivo e Jose Mauri. Al momento l’ex capitano rossonero difficilmente verrà chiamato in causa, visto lo scarso utilizzo fino ad oggi, con zero minuti accumulati tra campionato e coppe. Il tecnico dovrebbe gettare nella mischia Bertolacci e Jose Mauri, passando ad un centrocampo a tre, e dunque arretrando Calhanolgu come mezzala sinistra. In attacco agirà Higuain come punta centrale mentre, Suso e Castillejo dovrebbero posizionarsi ai lati del Pipita. In panchina però resterebbero poche carte da usare in corso d’opera, con Laxalt e Conti le alternative sulle fasce, Cutrone la punta alterativa all’argentino. In questi due giorni di allenamento che separano il Milan dalla sfida con la Fiorentina, Gattuso proverà a trovare la soluzione migliore per fronteggiare l’emergenza e provare a tornare a vincere dopo dieci giorni negativi, in cui i rossoneri hanno totalizzato solo due pareggi e una sconfitta, quella in Europa League, che ha decretato l’uscita del Milan dalla competizione.