Milan, verso la conferma in blocco. E Piatek si gioca tanto

07.12.2019 08:00 di Antonio Vitiello Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Milan, verso la conferma in blocco. E Piatek si gioca tanto

Al Milan ci saranno pochissimi cambi per la sfida di domani sera contro il Bologna al Dall’Ara. L’idea di mister Stefano Pioli è confermare in blocco la formazione che ha vinto al Tardini, dando così continuità ad una squadra che ha fatto passi avanti nel gioco e nel concetto d’identità collettiva. Il Milan sa come stare in campo, sa cosa fare con la palla al piede, ma deve migliorare la parte realizzativa. E’ l’unica vera pecca del gruppo di Pioli, ma nonostante questo l’allenatore ex Fiorentina e Inter darà ancora spazio a Piatek in attacco, anche se Leao è stato spesso provato titolare durante la settimane. Il polacco è in crisi però una panchina potrebbe ammazzarlo ancora di più, ecco perché l’allenatore spera che trovi il gol e cercherà di caricarlo per la trasferta di Bologna.

Il resto della formazione è praticamente la stessa vista a Parma, con Kessie che dovrebbe vincere il ballottaggio con Krunic, mentre Bennecer e Bonaventura vanno verso la conferma dal primo minuto, nonostante il recupero completo di Paquetà. In difesa giocheranno gli stessi che ormai da tempo hanno preso in mano il reparto, ovvero Conti, Musacchio, Romagnoli e soprattutto Theo Hernandez, la vera sorpresa di questa prima parte di stagione. Il francese si è rivelato il vero colpo di mercato della dirigenza rossonera, con Maldini scaltro a prelevarlo dal Real Madrid per 20 milioni di euro, e anticipando la concorrenza di squadre come Napoli e Bayer Leverkusen. Pioli tiene molto alla prossima sfida contro il Bologna, perché un successo vorrebbe dire tanto in termini di morale e di classifica, con il Milan che deve ancora recuperare tantissimo terreno per tornare a sperare nell’Europa.