Minoliti sulla Gazzetta: "Il doppio merito del Milan di Pioli"

20.09.2021 12:41 di Enrico Ferrazzi Twitter:    vedi letture
Minoliti sulla Gazzetta: "Il doppio merito del Milan di Pioli"
MilanNews.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Sulle pagine de La Gazzetta dello Sport, il giornalista Nino Minoliti ha commentato così la prestazione di ieri del Milan contro la Juventus: "Nel frullatore di settembre, il Milan trova la strada per uscire indenne dallo Stadium, cosa che non gli era riuscita quattro giorni prima ad Anfield. Riacciuffare la Juventus vista ieri sera, non era impresa facile perché la squadra di Max Allegri, al di là della classifica che ancora piange, anzi sanguina, ha disputato, soprattutto nel primo tempo, una partita solida, molto 'allegriana': ma, come era accaduto tante volte nello scorso torneo, i rossoneri non si sono abbattuti, dimostrando una maturità che ormai è nei fatti. Il Milan va quindi ad affiancare da solo l’Inter in testa alla classifica, complice lo scivolone della Roma di Mou a Verona (José se lo sentiva che i problemi erano in difesa...) e in attesa di vedere cosa farà il Napoli questa sera a Udine. L’accoppiata milanese al comando impone però una valutazione dei rispettivi cammini: perché se l’Inter ha incontrato sin qui soltanto avversarie di rango medio-basso, il Milan ha invece affrontato in sole quattro partite ben due delle altre sei sorelle (Lazio e, appunto, Juve). Questo per dare ulteriore merito ai 'ragazzi della via Pioli', che ieri sera erano proprio ragazzi visto che per strada hanno perso un altro dei loro totem, Simon Kjaer, sostituito in modo più che decoroso da Pierre Kalulu".