Sabatini: "Che leader Simon Kjaer: lucidità e sangue freddo"

14.06.2021 17:24 di Nicholas Reitano  Twitter:    Vedi letture
Sabatini: "Che leader Simon Kjaer: lucidità e sangue freddo"
MilanNews.it
© foto di Imago/Image Sport

“Roma gli fece pagare un mezzo passo falso in un derby. Peccato, perché era già un leader a 22 anni”. Walter Sabatini portò Simon Kjaer dal Wolfsburg alla Roma. Oggi il coordinatore dell’area tecnica del Bologna parla del difensore danese a Il Messaggero: “È cresciuto molto, è un signor difensore e un grande leader. La lucidità e il sangue freddo dimostrano che tipo di ragazzo sia. È stato straordinario, ha compiuto un prodigio. Scioccato? Certo, e poi mi ha ricordato la tragedia del mio amico Renato Curi: l’ho detto tante volte, con i soccorsi di oggi si sarebbe salvato”.