Allegri: "Pirlo? Lo sostituiremo con un grande giocatore. Domani esordio di Didac Vilà"

21.05.2011 12:47 di Alberto Vaneria   Vedi letture
© foto di Giuseppe Celeste/Image Sport
Allegri: "Pirlo? Lo sostituiremo con un grande giocatore. Domani esordio di Didac Vilà"

La conferenza stampa di Mister Allegri è appena finita.

- Thiago Silva e il paragone con Franco Baresi: "Franco è stato un campione in tutto e per tutto. Thiago è migliorato molto, ha tutte le caratteristiche per diventare un leader nello spogliatoio e nel campo".

- Gattuso: "Sirene estere? Non ci sono...".

- Si parla con Cassano e su gli altri giocatori scesi meno in campo: "Tutti i giocatori che hanno fatto parte della rosa di quest'anno hanno la piena fiducia mia e della Società. Lo dimostra che tutti hanno giocato, non possono giocare tutti. Quando si è sempre in una squadra c'è grande concorrenza, e quando si è al Milan uno deve sapere che può giocare un numero variabile di partite. Nessuna società al mondo può garantire a un giocatore di giocare 50 partite a stagione. A Thiago Silva ed Abbiati non ho mai detto che giocheranno 60 partite l'anno prossimo. E' lo stesso discorso che ho fatto a Gattuso quando parlai con lui e voleva andare via. Anche Flamini era una riserva e oggi è uno dei giocatori che ha giocato di più. Anche Yepes andava in tribuna, ora fa parte della squadra titolare".

- Ancora sul mercato: "L'obiettivo nostro è quello di vincere sia la Champions e il Campionato. C'è anche la Supercoppa. Il Milan cercherà un giocatore per sostituire Pirlo. Esperienza europea? L'importante che sia bravo".

Si parla di Seedorf: "Con Clarence devo ancora parlare, aspetterò la fine del campionato. Visto il rapporto che ho con tutti risponderò a Seedorf alle domande che mi farà. Quando ci parlerò vi dirò cosa mi ha detto".

- Sui giocatori da "Milan": "Il Milan ha sempre giocato con giocatori di classe, sostituiremo Pirlo con un giocatore di classe. Abbiamo già giocatori di classe: Thiago, Nesta, Robinho, Ibrahimovic, Cassano. E' ovvio che non possiamo giocare con tutti giocatori di classe, con quattro va più che bene. C'è stata grande disponibilità di tutti, dai centrocampisti ai difensori, e quindi abbiamo preso solo 24 goal prendendo 7 goal solo nel girone di ritorno di cui quattro su calci da fermo di cui uno con il Bari dove ci siamo addormentati".

- Sulla formazione, dubbi: "La formazione... Abate,Thiago Silva, Nesta, Didac, Van Bommel, Flamini, Cassano, Pato, Seedorf e Boateng. Gattuso e Ambrosini sono infortunati ma faranno parte della comitiva, con Pirlo ci parlerò oggi".

- Su Pirlo e sull'esclusione dal progetto tecnico: "La Juve ha fatto un grande acquisto, è un grande giocatore. E' stata una scelta di tutti e quindi le strade si son divise, farà grandi cose alla Juve".

- Su Asamoah: "E' un buon giocatore, preferisco non parlarne".

- Sul probabile pareggio, risultato che andrebbe bene ad entrambi: "Non abbiamo nulla da perdere, dobbiamo giocare una buona partita. Avranno molte più motivazioni di noi, ma noi siamo il Milan e non possiamo permetterci di fare brutte figure. Il 4-4 dell'andata? L'Udinese era stata messa in grande difficoltà, noi abbiamo creato molto nel secondo tempo tenendo per tutto il secondo tempo nella loro metà campo. Hanno grandi giocatori come di Di Natale, Sanchez, Inler e Zapata. E' un traguardo molto per loro la Champions, ma non possiamo andare ad Udine a fare brutte figure".

- Si inizia parlando degli infortuni e i ricambi dati dalla Società: "Abbiamo avuti tanti infortuni, tanti traumatici e altri muscolari: anche per questo hanno giocato 32 giocatori. Poi a gennaio la Società ha portato diversi giocatori, quindi il lavoro fatto da tutti noi è stato fatto un buon lavoro. La cosa più importante è il fatto che quelli che hanno giocato di meno si son fatti trovare pronti"

- Tra poco Mister Allegri scenderà nella sala conferenza per parlare davanti a tutti i giornalisti presenti.

- Allegri in esclusiva a Milan Channel: "Pirlo è stato un giocatore molto importante per il Milan, infatti è stato qui 10 anni e ha fatto grandi cose al Milan. Però la vita va avanti". Sulla situazione Boateng: "Credo che Boateng, per le sue caratteristiche, in certe partite può fare la mezz'ala". Sulla Champions: "In Champions League dovremmo fare meglio l'anno prossimo, dovremmo arrivare almeno in semifinale"Le partite fondamentali del campionato: "La squadra da gennaio in poi ha avuto un rendimento molto alto, cosa che avevamo già avuto prima. Sono cambiati tanti giocatori e c'era bisogno che i giocatori si conoscessero e così è stato. Il Derby di ritorno e la partita di Firenze ci ha dato grandi possibilità di vincere lo scudetto". Sul mercato: "Bisogna rimpiazzare Pirlo e quindi avere un giocatore di grande rilievo. In difesa siamo a posto con gli arrivi di Mexes e Taiwo. Entro agosto ci saranno delle evoluzioni come è successo l'anno scorso".

- Tra poco Mister Allegri siederà davanti ai microfoni dando via all'ultima conferenza stampa della stagione. La conferenza stampa verrà trasmessa in diretta su Milan Channel: seguila live qui su MilanNews.it!