Donnarumma resta, Reina in dubbio: con lo spagnolo al Real il bilancio rossonero respirerebbe

23.08.2019 16:00 di Matteo Calcagni Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Donnarumma resta, Reina in dubbio: con lo spagnolo al Real il bilancio rossonero respirerebbe

E alla fine fu... Navas. Le ultime sterzate del Paris-Saint Germain per Donnarumma, stando alla stampa francese, risalgono a tre giorni fa. Era, ed è, noto che i transalpini cercassero un portiere da affiancare ad Areola: Leonardo ci ha provato più volte per l'estremo difensore rossonero, ma la proposta parigina non ha mai scaldato la dirigenza rossonera. Ricordiamo l'offerta presentata a giugno, 20 milioni più il cartellino di Areola, ritenuta assolutamente inappropriata per il valore del classe '99. Di fronte all'impossibilità di arrivare economicamente a Donnarumma, i francesi hanno virato su Navas del Real, con il quale avrebbero trovato già un accordo economico.

SEMPRE MILAN - Qualora il PSG riuscisse a chiudere per Navas (va convinto il Real che attualmente chiede 20 milioni di euro), si andrebbe a liberare una casella in sede alle Merengues. Con Lunin ceduto in prestito al Real Valladolid, e il costaricano a Parigi, al Real resterebbe il solo Courtouis come portiere. I Blancos dovrebbero quindi acquistare una riserva affidabile e, tra i vari nomi emersi in queste ore, c'è quello di un rossonero, ma non Donnarumma: Pepe Reina. Lo spagnolo, in tal senso, gradirebbe la destinazione: un discorso che potrebbe essere approfondito la prossima settimana quando il Milan incontrerà il Real a Madrid.

OPPORTUNITA' - Reina è un grande uomo spogliatoio ed un affidabilissimo secondo per Donnarumma, ma il suo stipendio (tre milioni netti) non è propriamente congruo all'attuale situazione finanziaria in casa rossonera. In un altro periodo storico, e con altre risorse, il Milan avrebbe anche potuto permettersi due portieri che insieme guadagnano nove milioni netti, ma non certo adesso. Inoltre, con solo il campionato e la Coppa Italia da disputare, un vice come lo spagnolo potrebbe essere ritenuto quasi "sprecato". Se il Real dovesse affondare per l'ex Liverpool è probabile che la dirigenza rossonera non si metta di traverso. A quel punto sarebbe necessario l'acquisto di un nuovo portiere (a meno di non proseguire con i soli Antonio Donnarumma e Soncin), ma a quel punto il Diavolo andrebbe alla ricerca di opportunità dell'ultim'ora, a cifre sicuramente inferiori rispetto all'emolumento di Pepe Reina.