ESCLUSIVA MN - C. Garcia: "Milan, prendi Florentino Luis! Leao può esplodere nella prossima stagione"

12.08.2020 16:00 di Enrico Ferrazzi Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
ESCLUSIVA MN - C. Garcia: "Milan, prendi Florentino Luis! Leao può esplodere nella prossima stagione"

Per commentare le ultime notizie sul Milan, la redazione di Milannews.it ha contattato in esclusiva Claudia Garcia, giornalista portoghese che conosce molto bene il calcio italiano. Con lei abbiamo parlato delle conferme di Pioli e quella imminente di Ibrahimovic, delle voci di mercato su Florentino Luis e della stagione di Leao. Ecco le sue parole: 

Il Milan ha fatto bene a confermare Pioli?
"Il Milan ha fatto benissimo a confermare Pioli, nei progetti serve continuità, non si può pensare di cambiare ogni anno, altrimenti non si costruisce niente. Pioli si sta dimostrando un ottimo allenatore, si è adattato alla squadra, ha creato un bell'ambiente. So che è molto apprezzato dai giocatori".

Giusto rinnovare il contratto di Ibra?
"Giustissimo! Ibra è perfetto per la Serie A, è il suo calcio. Dopo Ronaldo il Fenomeno è stato forse il miglior attaccante che ha giocato nel massimo campionato italiano negli ultimi 15 anni. E' un giocatore che fa ancora la differenza. E' molto attaccato al Milan e alla città di Milano, quindi è giusto tenerlo per un'altra stagione. Poi il prossimo anno si vedrà cosa fare".

Milan-Florentino Luis: qual è la situazione?
"Piace molto a tutto l'ambiente rossonero. E' molto giovane, quindi sarebbe un ottimo investimento. Sentendo le cifre che girano per Bakayoko, con quei soldi il Milan potrebbe prendere Florentino che è più giovane e ha anche uno stipendio molto più basso rispetto al francese. A me piace veramente tanto, se fossi il Milan coglierei l'occasione e lo prenderei. Florentino può essere una valida alternativa a Bennacer e Kessie in mezzo al campo".

Il Benfica potrebbe accettare di cederlo anche in prestito?
"Il Benfica potrebbe accettare anche un prestito oneroso con diritto di riscatto fissato a 30-35 milioni di euro con qualche bonus legato al rendimento del ragazzo. Può essere un affare molto interessante per il Milan". 

Si aspettava di più da Leao quest'anno?
"Leao ha giocato bene, soprattutto dopo l'arrivo di Ibra. Da gennaio in poi ha segnato cinque gol, alcuni dei quali molto pesanti, e ha fatto anche tre assist. Non è stato sempre titolare e non è mai facile entrare a partita in corso ed essere decisivo, ma lui spesso ci è riuscito. Secondo me è uno dei talenti più interessanti del calcio mondiale".

La prossima stagione può essere quella della sua consacrazione?
"Assolutamente sì. Lui ha dimostrato di avere grande talento, ha segnato gol pesanti come quello contro la Juventus. Ovviamente deve ancora maturare, in alcuni momenti delle partite sembra un po' fuori dal gioco. Deve migliorare anche nel gioco senza palla. La prossima stagione, sia per Leao che per tutto il Milan, deve essere quella della consacrazione. Anche Paquetà, che secondo me è un ottimo giocatore, può crescere molto. Secondo me sono tanti i giocatori rossoneri che possono esplodere nella prossima stagione".