ESCLUSIVA MN - Kjaer, la cifra esatta per il riscatto. E c'è una chance di recupero per la Roma

23.06.2020 18:00 di Thomas Rolfi Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
ESCLUSIVA MN - Kjaer, la cifra esatta per il riscatto. E c'è una chance di recupero per la Roma

Sospiro di sollievo per il Milan al termine della risonanza magnetica a cui si è sottoposto in mattinata Simon Kjaer: l'esito dell'esame strumentale ha evidenziato il mancato interessamento dei legamenti del ginocchio destro. Secondo quanto appreso dalla nostra redazione, per il danese, uscito anzitempo dalla sfida contro il Lecce, dovrebbe trattarsi semplicemente di una forte contusione. Ciò non esclude, dunque, un possibile recupero del classe 1989 già per la delicata gara di domenica contro la Roma, in cui il Milan dovrebbre poter contare anche sulla disponibilità di Duarte. 

VOGLIA DI MILAN - Non è certamente un mistero che la volontà di Kjaer sia quella di rimanere in rossonero al termine della stagione, quando scadrà il suo contratto con il Milan e il club di via Aldo Rossi dovrà decidere se riscattarlo o meno dal Siviglia, con cui il giocatore ha un accordo in essere fino a giugno 2021. Lo ha ribadito recentemente anche l'agente del centrale, Mikkel Beck, ai nostri microfoni (clicca QUI per leggere l'intervista integrale). A proposito dell'opzione di acquisto a favore del Diavolo, secondo quanto risulta a MilanNews.it, la cifra per acquistare Kjaer sarebbe stata stabilita in 3,5 milioni di euro. Un indennizzo più che abbordabile per accapparrarsi un buon difensore, che sta offrendo ottime prestazioni anche dopo la ripresa della stagione in seguito all'emergenza Covid-19.

LA POSIZIONE DEL CLUB - Il Milan ha confermato ieri tramite le parole di Massara l'avvenuto accordo per il prolungamento dei contratti dei sei giocatori in scadenza tra una settimana, tra cui anche Kjaer, fino al 31 agosto. Il comunicato FIGC di ieri, che si rifà alle linee guida FIFA, fissa infatti quella data come il termine della stagione sportiva 2019-2020 e, perciò, slitta di conseguenza anche la dead line entro cui il Milan può riscattare il danese. Il futuro di Kjaer dipenderà dalle preferenze che esprimerà chi siederà sulla panchina del Diavolo nella prossima stagione, ma ad una cifra simile sembra davvero difficile trovare di meglio sul mercato.