Gazzetta - Dalla lite con Biglia all'ingenuità dopo Milan-Lazio: il futuro di Kessie resta incerto

15.04.2019 08:00 di Enrico Ferrazzi Twitter:    Vedi letture
© foto di DANIELE MASCOLO/PHOTOVIEWS
Gazzetta - Dalla lite con Biglia all'ingenuità dopo Milan-Lazio: il futuro di Kessie resta incerto

Non si placano le polemiche dopo il gesto al termine di Milan-Lazio di Bakayoko e Kessie che hanno mostrato la maglia di Acerbi durante i festeggiamenti sotto la curva rossonera. Nella giornata di ieri, i due rossoneri e il difensore biancocelesti hanno cercato di chiudere la questione sui social ed è arrivato anche un comunicato della società di via Aldo Rossi per mettere la parola fine a tutta questa vicenda. Al termine del match di sabato, Rino Gattuso è apparso piuttosto dispiaciuto per l'accaduto, anche perchè ancora una volta il protagonista in negativo è stato Franck Kessie.

RAMANZINA - Come riporta il Corriere della Sera, per il club milanista è stato un episodio innocente, ma sarà il tecnico rossonero a mettere il punto, magari con una bella ramanzina alla ripresa degli allenamenti. Dopo la lite con Biglia durante il derby, si tratta di un altro episodio che mette ancora più incertezza sul futuro al Milan di Kessie: Gattuso lo aveva richiamato all'ordine dopo il diverbio con Biglia e quindi non si aspettava un altro episodio del genere. 

IN ATTESA DELL'ESTATE - La società di via Aldo Rossi, che ieri ha spiegato che si è trattato solo di un'innocente risposta alle scaramucce con un avversario, lo ha difeso questa volta, ma non vorrebbe nemmeno più vedere il suo centrocampista immischiato in situazioni del genere. Per ora, comunque, tutto sembra rientrato, in attesa dell'estate in cui il Milan dovrà decidere se il futuro di Kessie sarà ancora rossonero.