Gazzetta - Dietro la crisi di Torres c’è un problema alla caviglia: lo spagnolo non è ancora guarito dal suo infortunio. E il Milan pensa ad uno stop

31.10.2014 08:00 di Enrico Ferrazzi Twitter:    Vedi letture
© foto di Federico De Luca
Gazzetta - Dietro la crisi di Torres c’è un problema alla caviglia: lo spagnolo non è ancora guarito dal suo infortunio. E il Milan pensa ad uno stop

La crisi dell’attacco del Milan passa anche per quella di Fernando Torres, che dopo il gol contro l’Empoli non è più riuscito a ripetersi: lo spagnolo, nonostante ci metta sempre grande voglia e determinazione, non riesce infatti ad essere decisivo come vorrebbe. Ma dietro queste sue difficoltà pare ci sia un problema fisico.

ANTIDOLORIFICI E GHIACCIO - Secondo quanto rivela La Gazzetta dello Sport, l’ex Chelsea non sembra aver recuperato ancora del tutto dall’infortunio alla caviglia rimediato prima della trasferta di Parma (seconda giornata di campionato): durante un allenamento, Torres era saltato per intercettare un cross di un compagno, ma ricadendo è finito sul piede di Rami e così si è infortunato. Nonostante abbia giocato spesso nei match successivi, la caviglia fa ancora male allo spagnolo che spesso prima di scendere in campo è costretto a prendere degli antidolorifici, mentre alla fine delle partite e degli allenamenti deve mettere il ghiaccio.

PROBLEMA DA RISOLVERE - Per questo motivo, il Milan starebbe pensando di fermarlo per sottoporlo ad alcune cure specifiche, così da risolvere in modo definitivo questo problema che sta influenzando molto le sue prestazioni: dopo 20’-25’ di partita, infatti, Fernando, che in campo dà sempre il 100% nonostante tutto, comincia a zoppicare e non riesce quindi a giocare come vorrebbe. Lo staff dei preparatori atletici rossoneri, che al suo arrivo erano rimasti impressionati dai test di Milan Lab, sono al lavoro per farlo tornare al massimo della forma il prima possibile, ma sarà necessario innanzitutto risolvere il problema alla caviglia una volta per tutte.