Gazzetta - Milan, senza Europa League testa solo alla corsa Champions

19.06.2019 12:00 di Enrico Ferrazzi Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Gazzetta - Milan, senza Europa League testa solo alla corsa Champions

Manca ancora l'ufficialità, ma sembra molto probabile che il Milan non parteciperà alla prossima Europa League: i rossoneri verranno esclusi dall'UEFA, ma in cambio otterranno un anno di tempo in più per raggiungere il famoso pareggio di bilancio (dal 2021 al 2022). Nel caso in cui dovesse essere confermato questo scenario, la squadra milanista potrà concentrarsi solo sul campionato e in particolare sulla corsa Champions.

UNA PARTITA ALLA SETTIMANA - A riferirlo è questa mattina La Gazzetta dello Sport che spiega che, senza coppe europee, la formazione di Marco Giampaolo giocherà una volta alla settimana e sarà impegnata solo tre volte durante la settimana quando in agenda sono in programma i turni infrasettimanali (25 settembre, 30 ottobre e 22 aprile). A gennaio, poi, ci saranno gli ottavi di Coppa Italia. In tutto, il Milan giocherà quindi 39 partite, che potrebbero diventare al massimo 43 nel caso in cui i rossoneri dovessero arrivare in finale di Coppa Italia.

ASSIST PER GIAMPAOLO - Il fatto di non partecipare alla prossima Europa League diventerebbe, sempre secondo La Gazzetta dello Sport, un assist per Giampaolo, il quale non dovrebbe stravolgere i propri ritmi di lavoro rispetto alle esperienze precedenti. Giocando una sola volta alla settimana, il nuovo tecnico rossonero si potrà quindi concentrare sulla corsa alla Champions League, cioè il grande obiettivo stagionale del Diavolo.