LIVE MN - Pioli: "Musacchio scontento come chi non gioca. Calha? Potrebbe recuperare già sabato"

17.02.2020 23:31 di Thomas Rolfi Twitter:    Vedi letture
Fonte: inviato a San Siro
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
LIVE MN - Pioli: "Musacchio scontento come chi non gioca. Calha? Potrebbe recuperare già sabato"

Amici di MilanNews.it, benvenuti nella sala stampa di San Siro dove tra pochi minuti Stefano Pioli parlerà in conferenza nel post partita di Milan-Torino. Restate con noi per non perdere neanche una dichiarazione del tecnico rossonero. 

Su Musacchio e sull'emergenza difensiva: "Musacchio stava per entrare e mi ha detto che nel riscaldamento ha avuto un problema al polpaccio. Speriamo non sia niente di grave. Che non sia contento sicuramente sì, come tutti i compagni che sono in panchina".

Su Calhanoglu e su Kjaer: "Calhanoglu ha avuto un problema con la Juventus. Non dovrebbe essere una cosa lunga, ci sono delle possibilità per sabato. Kjaer ha sentito qualcosa durante l'allungo, lui dice che non dovrebbe essere nulla di grave. Speriamo abbia ragione, perchè andiamo incontro ad un periodo importante".

Sull'istinto del killer e sulla vittoria per 1-0: "Vincere, stringere i denti e lottare è positivo. Potevamo certamente chiudere la partita prima. Sono soddisfatto delle ultime prestazioni della squadra, ma si può migliorare in fase di conclusione".

Sul pubblico presente: "I tifosi sono fantastici, ci incitano tutte le domeniche. Sono solamente da ringraziare, oggi eravamo undicesimi in classifica prima della partita e siamo entrati in uno stadio passionale che ci ha incitato. I risultati sono diventati positivi anche grazie all'ambiente".

Se c'è spazio per sognare il Champions: "C'è spazio solamente per preparare bene la prossima partita tra 5 giorni. E' una gara difficile, contro una Fiorentina forte, poi penseremo alla classifica da sabato sera".

Su Bennacer: "Sta facendo bene e sta crescendo. Secondo me porta troppo palla in certe situazioni, ma sta crescendo. E' un giocatore di ottimo temperamento. Non credo che prenda ammonizioni perchè gli altri non lavorano. Stiamo lavorando bene in fase difensiva. La sua generosità ogni tanto lo porta ad essere meno lucido. E' una crescita che arriverà, perchè è un ragazzo voglioso e convinto di voler arrivare. Per giocare lì bisogna giocare più semplice, toccando meno palla".

- termina qui la conferenza stampa di Stefano Pioli.