LIVE MN - UFFICIALE: confermata la squalifica a Ibra. Il Milan risponde: "Grave errore giuridico"

Aggiornamenti a cura di Pietro Mazzara e Antonio Vitiello
23.02.2012 17:20 di Pietro Mazzara   vedi letture
LIVE MN - UFFICIALE: confermata la squalifica a Ibra. Il Milan risponde: "Grave errore giuridico"
MilanNews.it
© foto di Alberto Lingria/PhotoViews

17.24 - Ecco il comunicato ufficiale del Milan sul caso Ibra: "La decisione della Corte di Giustizia Federale è ingiusta, perché ha applicato una sanzione destinata agli atti violenti, ad un atto che violento non è stato. È un grave errore giuridico".

17.10 - Ecco il comunicato della FIGC: "Confermate tre giornate di squalifica per Zlatan Ibrahimovic. La Corte di Giustizia federale, riunita oggi a Roma, ha respinto il ricorso presentato dal Milan. Il giocatore rossonero era stato squalificato per tre turni a seguito della gara Milan-Napoli del 5 febbraio scorso".

17.04 - Non è servita l'arringa di Leandro Cantamessa e il ricorso presentato dal Milan contro la squalifica di Zlatan Ibrahimovic che non sarà a disposizione di Massimiliano Allegri per la supersfida di sabato sera contro la Juventus. La corte di giustizia federale ha respinto il ricorso rossonero confermando le tre giornate di squalifica.

17.02 - La corte ha chiuso la seduta a breve l'esito

16.57 - Prevale il silenzio pressoché totale sulla vicenda. La camera di consiglio è ancora in corso ma il dibattito dovrebbe finire a breve.

16.39 - L'avvocato milanista Cantamessa ha parlato per circa venti minuti di fronte ai cinque giudici presieduti da Gerardo Mastrandrea e Carlo Porceddu. "Sono ottimista, certo - dice il legale all'uscita di via Allegri -. Ho cercato di far capire ai giudici che non ci sono i connotati della violenza in quello schiaffo, quel connotato ha portato ai tre turni, laddove secondo noi c'è il profilo del gesto antisportivo".

16.36 - I telefoni in via Turati squillano a vuoto. Si attende la sentenza per carpire nuove impressioni dai volti noti della società. Intanto, anche a Vinovo, aspettano la decisione della Corte di Giustizia federale.

16.34 - E’ durata circa 20 minuti l’arringa dell’avvocato Cantamessa in difesa di Zlatan Ibrahimovic, a minuti la sentenza sulla squalifica dello svedese.

16.25 - Emergono i primi dettagli sull'arringa fatta dall'avvocato Cantamessa in favore di Ibrahimovic: il legale rossonero si è soffermato sulla differenza di gravità degli episodi che hanno visto coinvolto lo svedese con Aronica e Marco Rossi oltre a una casistica molto ampia di riduzioni di squalifiche per fatti simili a quello dello svedese.

16.23 - Per la risposta definitiva sulla squalifica di Ibra si dovrebbe aspettare ancora un'oretta. Cantamessa ha portato dei nuovi elementi a difesa dello svedese.

16.19 - Sono momenti di grande concitazione nei saloni della corte di Giustizia federale. La camera di consiglio è ancora in corso e sia l'avvocato Cantamessa, presente in loco in quel di Roma, sia la squadra che i membri della società sono in trepidante attesa. Ibra, che dopo l'allenamento ha lasciato il centro sportivo di Milanello, apprenderà la decisione nella sua casa milanese.

16.14 - E' terminata proprio in questi istanti l'arringa difensiva da parte dell'avvocato del Milan, Leandro Cantamessa, in merito alla squalifica di Zlatan ibrahimovic. Adesso non ci resta che attendere la decisione dei giudici che si sono chiusi in camera di consiglio.