Maledizione Ganso, ennesimo infortunio: Milan ad un bivio

06.09.2011 16:00 di Matteo Calcagni   Vedi letture
© foto di Nicolo' Zangirolami/Image Sport
Maledizione Ganso, ennesimo infortunio: Milan ad un bivio

Così bravo, quanto fragile: Paulo Henrique Ganso, colui che ha "la magia nel piede" come definito da Braida, si è infortunato nuovamente nella sfida di ieri tra Brasile e Ghana. Al sesto minuto, al primo pallone giocato, l'Oca ha sentito dolore nella parte posteriore della coscia sinistra: un problema muscolare che, tuttavia, potrebbe essere meno grave rispetto a quello capitatogli ad inizio maggio quando, per una lesione al retto femorale, dovette stare fermo per circa sei settimane. In quell'occasione la coscia interessata era la destra, quindi non si può parlare di ricaduta: i dubbi fisici principali sono però legati ai due interventi ai legamenti crociati. Lo scorso agosto Ganso è stato operato al ginocchio sinistro e, evidentemente, questi infortuni muscolari possono essere figli di quell'intervento chirurgico. Il Milan, che in estate ha mollato la presa sul ventunenne brasiliano anche per ragioni fisiche, dovrà ora fare i conti con quest'ultimo problema: vale la pena investire tanti soldi per un'incognita sotto il profilo dell'integrità? Il fantasista verdeoro ha la stoffa del campione e, in caso di acquisto a gennaio, il Diavolo si ritroverebbe un 10 purissimo e dal piede fatato: questi guai, tuttavia, possono rendere l'operazione di difficile concretizzazione. Sarà decisivo l'intervento di Galliani che, sfruttando le condizioni precarie del ragazzo, sarà chiamato a strappare un prezzo congruo alla sua situazione fisica. Oppure, senza arrampicarsi in ardue trattative, l'Amministratore Delegato potrebbe decidere di puntare su altro, valorizzando il Faraone Stephane El Shaarawy, già rossonero e con un potenziale da primo della classe.