Milan, Tomori vuole lo scudetto con il Diavolo ma punta anche ai Mondiali

17.03.2022 20:00 di Antonio Tiziano Palmieri   vedi letture
Milan, Tomori vuole lo scudetto con il Diavolo ma punta anche ai Mondiali
MilanNews.it
© foto di DANIELE MASCOLO

Quando a gennaio 2021 arrivò al Milan in prestito con diritto di riscatto per sostituire Mateo Musacchio (finito alla Lazio) era sconosciuto ai più, e di certo non era il top player che oggi ammiriamo in fase difensiva. Stiamo parlando di Fikayo Tomori. Il centrale classe 1997 in poco tempo è diventato un gigante della difesa rossonera, un punto fermo imprescindibile per mister Stefano Pioli. Nato a Calgary in Canada da genitori nigeriani, Tomori possiede il passaporto inglese essendo cresciuto in Inghilterra. 24 anni compiuti lo scorso 19 dicembre, l’ex Chelsea è nel pieno della sua carriera calcistica, e il Milan punta forte su di lui per il presente e per il futuro.

SOLO THEO HERNANDEZ E MAIGNAN HANNO GIOCATO PIÙ DI LUI IN QUESTA STAGIONE

La mossa attuata in estate da Paolo Maldini, cioè quella di riscattare Tomori per 28 milioni di euro, è sicuramente super azzeccata. Pioli ha a disposizione un giocatore veloce, forte fisicamente e mentalmente, abile nel gioco aereo e bravo anche in fase di impostazione. Tomori è ormai il leader della retroguardia rossonera. Difensore completo e futuribile data la sua giovane età. Con 2.468 minuti in campo, Tomori è il terzo più utilizzato in questa stagione a livello di minutaggio. Davanti a lui solo Theo Hernandez (2.653 minuti) e Mike Maignan (2.640 minuti). Il gigante inglese però non ha intenzione di fermarsi qua, vuole vincere lo scudetto con il Milan per imporsi anche con l’Inghilterra. Tomori vuole la convocazione in Nazionale in vista dei Mondiali di Qatar 2022. Pioli e tutto l’ambiente Milan cercheranno di aiutarlo, come lui cercherà di aiutare al meglio la squadra da qui al termine della stagione.