Pioli il "valorizzatore": ecco gli 11 del Milan più preziosi

19.04.2021 14:00 di Redazione MilanNews Twitter:    Vedi letture
Pioli il "valorizzatore": ecco gli 11 del Milan più preziosi
MilanNews.it
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Il marchio di fabbrica di Stefano Pioli (anche nella scelta della sua permanenza) è stata la ricerca della continuità. Il 4-2-3-1 rappresenta ad oggi l’abito perfetto per i rossoneri, che hanno imparato a sfoggiare al meglio col susseguirsi delle partite; in questo modulo sono chiaramente imprescindibili i due uomini in mediana, ai quali è richiesto un gran lavoro in termini di quantità, ma anche il compito di dettare i ritmi in mezzo al campo. La crescita dei titolarissimi Bennacer-Kessie è impressionante. Per l’algerino, acquistato dall’Empoli retrocesso nei mugugni generali a 16.5 mln, si riscontra un aumento della valutazione del suo cartellino di 26.5 mln; un upgrade importante, che vede il suo valore attuale corrispondere a 40 mln. Ancora più efficiente è stata la cura Pioli per Frank Kessie: il rendimento “presidenziale” dell’ivoriano corrisponde ad una crescita della valutazione del suo cartellino di ben 36 mln; acquistato per 24 mln dall’Atalanta, adesso sarebbe impensabile strapparlo ai rossoneri per una cifra inferiore a 50 mln, e rappresenta il calciatore il quale valore economico è maggiormente cresciuto dall’arrivo di Pioli in poi.

TRA SORPRESE E CONFERME – Il tridente titolare dietro la punta (in assenza d’infortuni) è una certezza: Rebic, Calhanoglu, Saelemaekers. Per il fantasista Turco, non è stato facile imporsi con la maglia rossonera; in un concorso di colpa tra chi lo schierava in campo e Calhanoglu stesso, sembrava non riuscire a ritagliarsi lo spazio giusto per rendere al meglio in campo. Dall’arrivo di Pioli, ha trovato conferme un’idea tanto semplice quanto estenuante nella realizzazione: Calhanoglu è un trequartista, un rifinitore, e riesce ad accendere la luce della manovra quando si trova a giostrare dietro la punta, nel suo habitat naturale. Non a caso, adesso la sua valutazione è di 35 mln (con un contratto in scadenza), e ha beneficiato di un + 20.5 mln sulla valutazione del cartellino rispetto al periodo Pre-Pioli. Per quanto riguarda Ante Rebic, l’upgrade del suo cartellino impressiona: acquistato a titolo definitivo per una cifra pari a 5 mln di euro dall’Eintracht Frankfurt (all’interno della trattativa in uscita per Andrè Silva), ora il suo valore è di 32 mln, esattamente + 28mln rispetto a quando venne acquistato, ed è in costante crescita sulla base delle prestazioni positive che sta inanellando. Il Jolly belga, Alexis Salemaekers, è un’invenzione del duo Maldini-Massara: prelevato dall’Anderlecht per 3.75 mln, la sua duttilità e predisposizione al sacrificio sulla fascia destra, ha portato ad un’impennata decisa del suo cartellino di 14.25 mln, per un valore totale stimato di 18mln.

TESORO ROSSONERO – La permanenza di Pioli alla guida del Milan, sembrerebbe essere stato l’acquisto migliore, considerando la valorizzazione della rosa dal suo arrivo. Tenendo conto che la crescita di una squadra così giovane possa aver beneficiato (almeno in fase iniziale) del silenzio di San Siro e del guru Ibrahimovic che ha trasmesso la sua mentalità ai compagni di squadra, la crescita delle valutazioni dei cartellini resta un dato impressionante.

Ecco l’ipotetico 11 titolare che ha aumentato maggiormente il proprio valore:

FORMAZIONE MILAN (4-2-3-1):

G.Donnarumma (da 49.5 mln a 60 mln =+10 mln); S.Kjaer ( acquistato a 3.5 mln, valore attuale 10 mln = +6.5 mln); F. Tomori (Valore del cartellino da valutare); T.Hernandez (acquistato a 21.5 mln, valore attuale 50 mln = +28.5 mln); D.Calabria (da 9.5 mln a 25 mln = +15.5 mln); F.Kessie (acquistato a 24 mln valore attuale 50 mln  = + 30mln); I. Bennacer (acquistato a 16.2 mln, valore attuale 40 mln = + 23.8 mln); H.Calhanoglu (da 14.5 mln a 35 mln = +20.5 mln); A. Rebic (acquistato a 5 mln, valore attuale 32 mln = + 27 mln); A. Saelemaekers (acquistato a 3.75 mln, valore attuale 18 mln = + 14.25 mln); Z. Ibrahimovic (Valore del cartellino da valutare)

di Fabio Montesanti

Fonte: transfermarkt.it