Tonali box-to-box: Pioli trova una nuova arma sulla trequarti

09.05.2022 18:00 di Pietro Mazzara Twitter:    vedi letture
Tonali box-to-box: Pioli trova una nuova arma sulla trequarti
MilanNews.it
© foto di www.imagephotoagency.it

Per larghi tratti della partita, più che il canonico 4-2-3-1, il Milan ha giocato con un 4-1-4-1 che raramente si è visto in campo. Kessie a schermare a uomo Barak e davanti a lui la linea composta, in origine, da Saelemaekers, Tonali, Krunic e Leao alle spalle di Giroud. Rianalizzando la partita, si vedono ulteriormente bene i movimenti offensivi proprio di Tonali, che agendo da mezzala d’inserimento o da trequartista (a voi la scelta) ha attaccato maggiormente l’area di rigore veronese arrivando a siglare tre gol, uno dei quali annullato per fuorigioco millimetrico.

BOX TO BOX
E’ stato un Sandro diverso, ulteriormente evoluto, quello visto ieri in campo a Verona che ha spaccato i sistemi di marcatura preventiva dell’Hellas ed è stato una sorta di scheggia impazzita che Tudor non ha saputo trovare la giusta contromisura e così, nel giorno del suo compleanno numero 22, Tonali ha piazzato lì una doppietta clamorosamente importante per questa corsa scudetto. Sono cinque i gol in campionato, quattro quelli in trasferta, tre nelle ultime due gare giocate lontano da San Siro e che hanno dato fiato, energie e coraggio al Milan. La zampata dell’Olimpico contro la Lazio è stato il bagliore accecante, i due gol da rapinatore dell’area di rigore di ieri una conferma bellissima di come Tonali, nei piedi e nella testa, potrebbe essere un giocatore da doppia cifra qualora dovesse essere impiegato con costanza sulla trequarti. L’ennesima intuizione di Pioli nel finale di stagione può essere determinante.

RINNOVO NATURALE
A fine stagione, poi, si prenderà in mano il dossier legato al rinnovo del contratto. Un riconoscimento ampiamente meritato per un ragazzo che la scorsa estate aveva già dato dimostrazione di attaccamento alla maglia, riducendosi l’ingaggio pur di favorire la conclusione dell’operazione tra Milan e Brescia che lo fece rimanere in rossonero. Adesso, però, il focus è solo sull’Atalanta e poi sul Sassuolo. Ma Tonali, di questo Milan, è simbolo e leader.