Tuttosport - Rivoluzione rossonera: il prossimo sarà il vero Milan targato Elliott

15.05.2019 10:00 di Enrico Ferrazzi Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Tuttosport - Rivoluzione rossonera: il prossimo sarà il vero Milan targato Elliott

Lo scorso anno, Elliott ha preso possesso del Milan quando ormai la stagione era quasi iniziata e quindi questo è stato un anno di transizione nel quale il fondo americano ha soprattutto studiato il club rossonero. Durante questi primi mesi alla guida del club di via Aldo Rossi, Elliott ha cambiato parecchie cose, ma la sua rivoluzione non è ancora finita e sta proseguendo pure in questi giorni, come testimonia per esempio l'addio di Carolina Morace.

RIVOLUZIONE - Nelle prossime settimane, ci sarà poi l'uscita anche di Mario Beretta, attuale responsabile del settore giovanile rossonero, che dovrebbe essere sostituito da uno tra Angelo Carbone e Angelo Castellazzi. Dovrebbe poi essere ulteriormente ridefinita pure la posizione di Alessandro Sorbone, Chief Operation Officer, dopo che a marzo sono arrivati a Casa Milan due dirigenti voluti fortemente dall'ad Gazidis, cioè Stylsvig e Murray. A giugno, come riporta Tuttosport, la rivoluzione di Elliott continuerà anche in panchina, dove, salvo clamorose sorprese, non ci sarà più Rino Gattuso.

LE SCELTE DI ELLIOTT - Insomma, dopo un anno di transizione, il prossimo sarà il vero Milan targato Elliott che per la prima volta potrà programmare la nuova stagione e scegliere gli uomini che ritiene più giusti per la squadra rossonera. Ovviamente, gran parte delle scelte del fondo americano dipenderanno da quale competizione europea giocherà il Diavolo e anche dalle famose sanzioni UEFA per il mancato rispetto del Fair Play Finanziario. Tra qualche settimana sarà tutto più chiaro.