Milan, Noa Lang rimane costantemente nel mirino. È (per ora) l'unico obiettivo atipico

17.06.2022 08:00 di Antonello Gioia  Twitter:    vedi letture
Milan, Noa Lang rimane costantemente nel mirino. È (per ora) l'unico obiettivo atipico

Da ormai diversi giorni il Milan ha il mirino puntato sul Club Bruges, squadra in cui militano Charles De Ketelaere, talentuosissimo centrocampista offensivo belga classe 2001, e Noa Lang, estroso attaccante esterno olandese del 1999.

Dichiarazioni roventi
Se per il giovane Charles opinioni e dichiarazioni parlano di un ragazzo tranquillo e abbastanza riservato, non si può dire lo stesso di Noa, salito al centro dell'attenzione nelle ultime settimane per alcune dichiarazioni oltre l'ordinario, nel quale si è fatto notare come un giocatore ricco di talento e di una personalità molto sfacciata, ma che deve essere ancora confermata dai fatti sul campo. Il Milan lo segue e lo gradisce, soprattutto perché ha caratteristiche diverse rispetto agli altri obiettivi (lo stesso De Ketealere, ma anche Zaniolo e Sanches).

Al Milan...
"Non ho - ha spiegato lo stesso Lang ad una testata belga - nessun accordo con il Milan o altri. Non so da dove arrivino queste notizie. L'accordo con il Bruges è che deve arrivare un'offerta, su questo entrambe le parti sono d'accordo. Voglio continuare a crescere e quindi devo fare un passo in avanti".  Al Milan il passo in avanti ci sarebbe eccome e i rossoneri proveranno, anche se non come prima scelta, ad acquistarlo; se i belgi dovessero aprire a una cifra al di sotto dei 20 milioni, a quel punto l’operazione sarebbe maggiormente fattibile.