ESCLUSIVA MN - Ag. Politano: “Vi spiego l’incontro con Mirabelli. Progetto importante con Rino, il Milan si rinforzerà”

 di Antonio Vitiello Twitter:   articolo letto 122861 volte
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
ESCLUSIVA MN - Ag. Politano: “Vi spiego l’incontro con Mirabelli. Progetto importante con Rino, il Milan si rinforzerà”

La redazione di MilanNews.it ha contattato Davide Lippi, noto agente e procuratore di Matteo Politano, talento del Sassuolo accostato al club rossonero nelle ultime ore.

L’abbiamo vista al ritiro del Milan prima della finale di Coppa Italia, c’è una trattativa per Politano con i rossoneri?
“Mi hai visto al ritiro del Milan perché faccio il procuratore e siamo in fase pre-mercato, così come tutti gli agenti ci incontriamo con le società. Non è che abbiamo parlato specificamente di un solo giocatore. E’ stato un primo approccio con Mirabelli, ho salutato Gattuso e abbiamo parlato dell’anno prossimo, si comincia a fare dei ragionamenti. Abbiamo parlato di tante cose”.

Non solo di Politano?

“Abbiamo parlato di tante cose, poi nello stesso albergo c’era Carnevali del Sassuolo allora avete fatto uno più uno, ma di base abbiamo parlato di tante cose, non solo di Politano. E’ normale che Matteo è un giocatore forte che sta facendo bene, quindi ci si informa…”.

La finale poi non è andata bene per il Milan, cos’è successo?

“Tecnicamente tra Milan e Juve c’è grande differenza, i valori in senso assoluto sono differenti. Il Milan ha fatto la sua gara, è stato ordinato nel primo tempo chiudendo tutti gli spazi, ha difeso bene non disdegnando qualche bella puntata, facendo un discreto calcio. E’ chiaro che poi nella ripresa è venuto fuori il livello tecnico della Juve. Mi spiace per il Milan perché perdere una finale prendendo quattro gol non è mai bello”.

Parlando anche con la dirigenza del Milan avrai capito che c’è la volontà di fare un buon mercato per aggiustare la squadra?

“C’è una buona base, un bravo allenatore, un gioco ritrovato, si può fare un bel lavoro. Sono convinto anche sia stato fatto un buon lavoro l’anno scorso costruendo questa squadra, anche perché è stato fatto con delle priorità e con dei tempi ristretti perché hanno dovuto fare il mercato in un mese per dare subito la squadra all’allenatore”.

E sul progetto di rinforzare la squadra?

“E’ chiaro che non si vince in un anno e si torna grandi in un anno, ci vuole del tempo, la squadra ha un’ottima base ma devono mettere a posto un po’ di cose e il Milan ha la volontà di migliorare la rosa. Ha un allenatore giovane, ha fatto un contratto di 3 anni a Gattuso, vuol dire che credono nel progetto di Rino, sta dimostrando il valore suo e sa che c’è molto da lavorare ma lo saprà fare bene insieme a questa dirigenza. So che stanno già cercando di programmare al meglio il futuro”.

Intervista di Antonio Vitiello