ESCLUSIVA MN - B. Longhi: "Gigio, il Milan non può offrire di più, se Raiola non molla... Tomori? Il club farà di tutto per trattenerlo"

07.04.2021 20:00 di Enrico Ferrazzi Twitter:    Vedi letture
ESCLUSIVA MN - B. Longhi: "Gigio, il Milan non può offrire di più, se Raiola non molla... Tomori? Il club farà di tutto per trattenerlo"
MilanNews.it
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Per commentare il momento del Milan, la redazione di Milannews.it ha contattato il noto giornalista Bruno Longhi. Con lui abbiamo parlato della corsa Champions, del rinnovo di Donnarumma, del riscatto di Tomori e delle voci del possibile scambio tra Romagnoli e Bernardeschi con la Juventus. Ecco le sue parole: 

Sig. Longhi, secondo lei quante chance ha il Milan di arrivare tra le prime quattro?
"Nelle ultime otto partite, il Milan ha fatto appena 11 punti. Tutto quello che era il Milan fino a qualche mese fa ora non c'è più. Anche nell'ultima partita contro la Sampdoria, che i rossoneri avrebbero potuto vincere se fosse entrato il tiro di Kessie finito sul palo, la squadra di Pioli non ha fatto bene. Il Milan però è padrone del suo destino per il discorso Champions. E' secondo in classifica al momento, se non fa stupidaggini e torna la squadra di prima in Champions ci arriva".

Si parla tanto del rinnovo di Donnarumma. Come finirà questa vicenda?
"Se Raiola non molla, il Milan non cede. I dirigenti rossoneri hanno avuto indicazioni ben precise dalla proprietà, quindi oltre agli otto milioni di euro che offerto non possono andare. Il Milan non può sottostare al ricatto di un procuratore. Se Raiola non molla un po', non vedo come possa rinnovare con il Milan".

Per lei sono troppi i 28 milioni che servono per il riscatto di Tomori?
"In questo periodo la valutazione sulle cifre chi può farla? Vanno di pari passo con la disponibilità delle varie società. Tomori è forte, questo è fuori di dubbio. Io credo che il Milan farà di tutto per trattenerlo, proveranno a trovare una formula magica per far sì che possa restare al Milan. Ovviamente dipenderà anche cosa vorrà fare il Chelsea". 

Nelle ultime ore, si è sparsa la voce del possibile scambio Romagnoli-Bernardeschi tra Milan e Juventus. E' realmente possibile secondo lei?
"Per me Bernardeschi è un ottimo giocatore e il Milan ha bisogno sulla destra di un giocatore  in grado di fargli fare un salto di qualità. Per questo uno come Bernardeschi potrebbe essere un'ipotesi interessante per i rossoneri. Bisogna capire poi anche quali sono le intenzioni di Romagnoli, per il quale Raiola chiede 5-6 milioni di euro a stagione per il rinnovo dopo tra l'altro una stagione non molto positiva". 

Se dovesse andare in porto chi ci guadagnerebbe?
"Questo possibile scambio non è, secondo me, una cosa campata per aria. Non so se potrà andare effettivamente in porto, ma la mia opinione è che potrebbe essere vantaggiosa per tutti, compreso per il Milan. Credo possa essere un'idea che potrebbe far bene ai due giocatori e alle due società".