ESCLUSIVA MN - Giugliano: “Un sogno essere allenata da coach Morace, al Milan è tutto perfetto. Oggi giornata speciale”

06.02.2019 20:00 di Antonio Vitiello Twitter:   articolo letto 16363 volte
ESCLUSIVA MN - Giugliano: “Un sogno essere allenata da coach Morace, al Milan è tutto perfetto. Oggi giornata speciale”

La redazione di MilanNews.it ha intervistato la giocatrice del Milan Femminile Manuela Giugliano. La numero 10 rossonera è stata protagonista, con il capitano Alessio Romagnoli, dell’evento Nike Football Masterclass dedicata a 30 giovani calciatrici. Quella di oggi è la terza Masterclass di Nike esclusivamente dedicata alle ragazze del calcio, per sostenere il movimento che è in rapida crescita: "Oggi è stata una giornata davvero speciale, giornate come queste aiutano a migliorare il movimento del calcio femminile italiano. Allenare le ragazze oggi è stato emozionante, mettermi dall'altra parte, non da giocatrice, ovviamente fa crescere me e fa crescere anche loro, avevano davanti un personaggio importante per loro. E' stato davvero emozionante".

Sull’importanza del movimento femminile: "Il calcio femminile negli ultimi anni si sta sviluppando molto, concedere questi spazi è importante per la nostra crescita e per quello che sta avvenendo oggi. Sicuramente la molta visibilità che ci stanno trasmettendo i media, i club professionistici, ci stanno portando molta esperienza e ci fanno crescere in tutti i livelli".

Sull’esperienza al Milan: "Al Milan mi trovo bene, è una squadra professionistica, non ci fa mancare niente e questo per una giocatrice è fondamentale. E' la base di tutto. In Italia non è scontato avere tutto pronto per una giocatrice. Il gruppo coeso? Si percepisce un gruppo ben solido nella squadra, anche dai social, ci raduniamo sempre fuori. E' la base per portare a casa i tre punti in ogni partita. Penso sia fondamentale".

Su coach Morace e il rapporto con l’allenatore: "Essere allenate dal coach Morace è bellissimo. Un anno fa ero stata io a dire che sarebbe stato un sogno essere allenata da lei, questo è veramente accaduto. Sono contenta, mi sta trasmettendo tanto, in campo ci mette tanta grinta, questo ci fa arrivare alle partite con determinazione. Se entriamo sempre in campo lucide, concentrate e con la giusta grinta è anche per merito suo per quello che ci dà in allenamento. Personalmente riesce a tirar fuori in me un aspetto che da sola non riesco a far emergere, la grinta che a volte certe volte mi manca. Col suo modo di essere e di esprimersi nei miei confronti è determinante, riesco a dare sempre qualcosa in più alla squadra anche per la conquista dei tre punti. Lei riesce a farmi uscire qualcosa in più da dare alla squadra".

di Antonio Vitiello