ESCLUSIVA MN - Repice: "Abate centrale? E' un esperimento, farei giocare Simic. A gennaio serve il sostituto di Biglia"

07.12.2018 21:00 di Thomas Rolfi Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
ESCLUSIVA MN - Repice: "Abate centrale? E' un esperimento, farei giocare Simic. A gennaio serve il sostituto di Biglia"

La redazione di MilanNews.it ha contattato Francesco Repice. Con la storica voce di Radio Rai abbiamo parlato di Milan-Torino, delle scelte di Gattuso per la sfida contro i granata, di Abate, ma anche della prossima sessione di mercato.

Che impegno sarà per il Milan contro il Torino?
"Non dovrebbe essere un impegno particolarmente complicato. E' vero che il Milan ti fa soffire quasi sempre, perchè vince spesso le partite in rimonta o con il fiato corto, però ci mette grande determinazione e una buona condizione atletica, perchè se riesci a ribaltare il risultato significa che stai bene fisicamente. Poi tornerà Higuain, quindi mi aspetto una partita relativamente più semplice di quella giocata contro il Parma".

Come giudica la prestazione di Abate come centrale in una difesa a quattro?
"Trattandosi di un esperimento, prima finisce e meglio è. Prima finisce questa emergenza per Gattuso e meglio è, perchè una volta ti può andare bene, alla seconda anche, ma alla terza ne dubito. E' difficile che uno che abbia fatto il laterale tutta la vita possa fare il difensore centrale, è proprio un altro modo di giocare a calcio".

Vista la rosa ridotissima al centro della difesa, condivide la scelta di Gattuso di preferire Abate in quella posizione o darebbe una chance a Simic?
"Io farei giocare sempre un difensore di ruolo e l'unico a disposizione, oltre a Zapata, ad oggi è Simic. Poi, però, è anche vero che Gattuso ci ha lavorato una settimana e sa meglio di chiunque quale sia la scelta giusta da fare, io però come linea di massima farei giocare sempre qualcuno che in quel ruolo così delicato ci è nato".

Nelle ultime ore sembra che si registri una frenata nell'affare Ibrahimovic. Giusto insistere con lo svedese o meglio virare su altri nomi?
"Prima di tutto ora bisogna fare i conti con la UEFA. Io auguro al Milan tutte le fortune, ma non penso che la UEFA sia così benevola nei confronti del club rossonero. Già mi sembra che siano stati abbastanza comprensivi con tutto quello che è successo. Per cui, più che pensare al mercato, ora mi concentrerei su quelli che ho a disposizione. Anche perchè, puoi avere tutti i soldi che vuoi - ammesso che il Milan li abbia - ma la UEFA non te li fa spendere come vuoi".

Le indiscrezioni da Nyon, però, parlano di una sanzione modesta in arrivo nei prossimi giorni per il Milan.
"E' tutto da vedere se sarà così. Io penso che, in ogni caso, la priorità sia prendere un sostituto di Biglia, perchè il suo infortunio sarà lungo. Io aspetterei giugno per il resto, il problema più grande il Milan ce l'ha in mezzo al campo. Bakayoko non lo vedo in quel ruolo. Se gioca insieme a Kessie penso possa fare molto meglio come intermedio rispetto che come uomo davanti alla difesa".