Baggio: "In questo calcio gli attaccanti sono più protetti. Ibrahimovic non vuole smettere come Totti"

07.05.2021 17:12 di Pietro Andrigo Twitter:    Vedi letture
Baggio: "In questo calcio gli attaccanti sono più protetti. Ibrahimovic non vuole smettere come Totti"
MilanNews.it
© foto di Federico De Luca

Intervenuto ai microfoni de 'Il Venerdì' de 'La Repubblica' l'ex leggenda del calcio italiano e del Milan Roberto Baggio ha parlato degli attaccanti odierni citando anche Ibrahimovic. Queste le sue parole: "In questo calcio sarei più competitivo perché gli attaccanti sono più protetti.Quelli che senza pallone si sentono appagati e felici sono dei falliti? Lasciare il calcio mi ha ridato vita e ossigeno. Stavo soffocando, troppo dolore fisico. ​Faccio la cosa più bella, sono a contatto con la natura. Spacco la legna, uso il trattore e la sera sono così stanco che mi gira la testa. Totti non voleva smettere, io non vedevo l'ora. Ibrahimovic è della stessa pasta di Francesco".