Polemiche sull'algoritmo? Gravina non ci sta: "Sollevato rumore senza nemmeno conoscere di cosa di tratta"

04.06.2020 17:26 di Enrico Ferrazzi Twitter:    Vedi letture
Fonte: tuttomercatoweb.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Polemiche sull'algoritmo? Gravina non ci sta: "Sollevato rumore senza nemmeno conoscere di cosa di tratta"

"L'obiettivo è assegnare in campo i verdetti di questo campionato. Cambiare format in corsa sarebbe stato necessario se non ci fossero state le condizioni per la ripartenza". Parla così il presidente FIGC Gabriele Gravina, nell'intervista a Il Mattino nella quale torna sul tema dell'algoritmo che dovrebbe definire la classifica finale in caso di nuova sospensione del campionato e relative polemiche (l'ultima, in ordine di tempo, da parte del presidente del Lecce Sticchi Damiani): "È stato sollevato molto rumore senza nemmeno conoscere di cosa di tratta. Non vogliamo chiamarlo così? Chiamiamolo criterio per la definizione delle graduatorie ispirato al merito sportivo. Se il campionato si dovesse fermare un'altra volta, non ritengo giusto, ad esempio, cristallizzare la classifica senza tenere conto delle gare che restano da giocare, con club che magari ne hanno giocate di meno rispetto ad altri. Sarà ispirato a un principio di equità e buon senso".