Dazn, la Camera dei Deputati approva risoluzione per migliorare qualità e trasparenza

23.09.2021 21:40 di Pietro Andrigo Twitter:    vedi letture
Fonte: tuttomercatoweb.com
Dazn, la Camera dei Deputati approva risoluzione per migliorare qualità e trasparenza
MilanNews.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Dazn arriva in Parlamento e sul tavolo del Governo. La IX Commissione della Camera dei Deputati (Trasporti, Poste e Telecomunicazioni) ha infatti approvato nella giornata di oggi la risoluzione 7-00725, presentata dall'onorevole Raffaella Paita (Italia Viva) e approvata con i voti favorevoli di tutte le forze politiche a eccezione di Fratelli D'Italia, con la quale, dal momento che "occorre garantire uno standard di qualità della trasmissione delle immagini adeguato, così come l'assenza di interruzioni del servizio", la Commissione impegna l'esecutivo: 

ad adottare tutte le iniziative di competenza, anche normative, volte ad assicurare che:

a) Dazn e tutti gli altri operatori che offrono servizi analoghi garantiscano agli utenti piena tutela in materia di trasparenza, informazione, indennizzi, reclami e assistenza tecnica, assegnando nel caso all'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni poteri di controllo e sanzionatori, come previsto per tutti gli operatori di servizi di comunicazione elettronica;

b) a garanzia del mercato, le rilevazioni degli indici di ascolto effettuate da Dazn e da tutti gli altri operatori analoghi si conformino a criteri di trasparenza, verificabilità e certificazione, anche tenendo conto di quanto previsto nell'atto di indirizzo dell'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni (delibera n. 194/21/CONS);

c) vengano rafforzati i poteri dell'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni affinché possa prescrivere alle piattaforme per la distribuzione in streaming di contenuti audiovisivi l'adozione di tutte le modalità tecniche e gli investimenti al fine di evitare che l'eventuale sovraccarico delle reti possa bloccare o rallentare il traffico dei dati, compromettendo lo svolgimento di servizi essenziali.