De Grandis: "Ibra non è quello di qualche anno fa però è ancora un punto di riferimento"

14.04.2021 13:14 di Manuel Del Vecchio Twitter:    Vedi letture
De Grandis: "Ibra non è quello di qualche anno fa però è ancora un punto di riferimento"
MilanNews.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Stefano De Grandis, intervenuto a Sky Sport 24, ha parlato delle possibili soluzioni offensive del Milan per il futuro: "Se un allenatore vuole giocare con una punta e tre che gli girano intorno Ibra è ancora carismatico, è centrale al 100% nel gioco del Milan e lo si vede quest’anno. Allora puoi andare a pescare un Insigne che è funzionale a quel tipo di gioco. Dico Insigne perché negli ultimi giorni si è parlato del fatto che volesse divorziare con il Napoli. Se invece l’allenatore decide di giocare a due punte allora puoi decidere di comprare una seconda punta ma puoi anche decidere di cambiare gli attaccanti. Conta tantissimo il ruolo dell’allenatore. A me piace Rebic, però se giochi con una seconda punta ne serve una che fa gol. A seconda del modo in cui giochi puoi fare delle scelte. Ibra non è quello di qualche anno fa però è ancora un fulcro del gioco, un punto di riferimento. Un attaccante da affiancare ad Ibra? Belotti a me piace in senso assoluto, è un giocatore che può fare reparto da solo, è una forza della natura. Deve essere stimolato, quest’anno ha avuto picchi e dormite abbastanza intense. Dipende dal contorno che ha ma è un attaccante di livello.